F1, Ferrari nega l'interesse per Raikkonen nel 2014

L’ipotesi di un clamoroso ritorno di Kimi Raikkonen ha guadagnato la scena negli ultimi giorni, in una stagione estiva che ancora una volta si dimostra terreno fertile per le speculazioni di mercato.

Non sempre, però, le voci in circolazione dipingono in modo fedele il quadro della realtà, che spesso si configura in modo completamente diverso.

I rumors delle scorse ore parlavano di un possibile passaggio, il prossimo anno, di Iceman alla Ferrari. Si diceva che la casa di Maranello avesse messo sul piatto del pilota finlandese un’offerta molto più sostanziosa di quella della Red Bull.

Avevamo già detto che la cosa andava presa con la doverosa prudenza, anche se alcuni osservatori cominciavano a ragionare su un suo incredibile rientro nell’universo del “cavallino rampante”, dopo il pesante divorzio degli scorsi anni. Qualcuno pensava a un suo ruolo come sostituto di Felipe Massa, altri addirittura di Fernando Alonso, dopo le recenti incomprensioni dell’asso spagnolo con il presidente Luca di Montezemolo.

Come accade spesso in casi del genere, non poteva mancare la classica smentita, giunta direttamente da Maranello. A farsene interprete è un portavoce della scuderia italiana, che bolla come infondate le voci in circolazione.

Solo tattica, per non disturbare il lavoro della squadra, oppure si tratta della verità? Gli interrogativi restano aperti, ma il credito maggiore va dato alla posizione della Ferrari. Ecco le parole con cui si esprime il suo uomo in merito alla questione, riportate da F1 Times: “Non c’è nessun interesse da parte nostra, in questa fase, per il mercato piloti. Non sarebbe il caso di fare certe sottolineature, se la memoria fosse meno corta. Ricordo che solo un anno fa era stata elaborata nello stesso periodo una lista dei possibili sostituti di Felipe. In estate sbocciano tante fantasie”.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail