F1, Lowe: "Un futuro promettente per la Mercedes"

Paddy Lowe è fiducioso sulla possibilità che la Mercedes disputi in modo luminoso le prossime nove gare del calendario agonistico, dopo il primo successo partendo dalla pole position guadagnato da Lewis Hamilton nel Gran Premio d’Ungheria di Formula 1.

Il team della “stella” ha fatto dei buoni progressi ed altri crede di poterne fare in corso d’opera. Ecco le parole di Lowe a Sky Sport, riprese da F1 Times: “Abbiamo ancora qualche problema sul fronte del passo di gara, ma siamo facendo dei chiari progressi. La squadra è molto forte e sta svolgendo un ottimo lavoro. Credo che le prossime sfide possano essere promettenti per noi”.

Ricordiamo che Paddy è destinato a sostituire Ross Brawn al timone di comando della Mercedes. Ecco le parole di quest’ultimo al Die Welt, riprese da Motorsport: “Sì, ci sono state un sacco di speculazioni, ma anche un fondo di verità. Il piano è stato progettato per il futuro. L'idea era che il mio ruolo nella squadra sarebbe cambiato con il tempo e che Lowe avrebbe assunto responsabilità crescenti nel tempo”.

Ancora –dice Brawn- dobbiamo ripensare i nostri programmi originali. Al momento Paddy aiuta dove può. Io sono il responsabile e lui collabora sotto le mie disposizioni, ma a un certo punto il quadro cambierà. Non so quando avrà inizio, ma ci sarà un morbido passaggio di consegne, che lo porterà al mio posto. Difficile ipotizzare che ruolo avrò a lungo termine. Ci sono varie opzioni, ma mi piace la Mercedes”.

Giusto riferire il fatto che la McLaren aveva liberato Lowe con qualche settimana di antici-po rispetto alla scadenza naturale del contratto. Secondo Martin Whitmarsh questa è stata una scelta giusta per venire incontro alle esigenze di un tecnico che si è comportato bene nei confronti della squadra.

L’ex responsabile tecnico della McLaren ha avuto il permesso per iniziare il suo nuovo la-voro alla Mercedes a partire dal 3 giugno. Già da due mesi, quindi, Lowe ha accesso diret-to allo sviluppo della vettura attuale e di quella del 2014. Come ricorda il sito di F1 Times, il tecnico d’oltremanica sta lavorando al fianco del team principal Ross Brawn e del direttore esecutivo Toto Wolff.

La Mercedes deve ancora definire il suo ruolo nella struttura operativa, ma è ormai chiaro che a Brackley stanno lavorando in funzione di una sua nomina al vertice della struttura sportiva, al posto di Ross Brawn.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail