Mercedes F1, da Brawn a Lowe in più di un anno

Mercedes prepara il graduale trasferimento a Paddy Lowe del potere connesso alla carica di team principal, attualmente affidata a Ross Brawn.

Lo dice proprio quest’ultimo, che parla di un passaggio di consegne che potrebbe durare anche più di un anno: “Paddy assumerà responsabilità crescenti nel tempo. Al momento mi aiuta dove può. Io sono il responsabile e lui collabora sotto le mie disposizioni, ma a un certo punto il quadro cambierà. Avrà luogo un morbido passaggio di consegne, che lo porterà al mio posto”.

Ci sarà un punto –dice Brawn sulle pagine ESPN F1- in cui le mie responsabilità finiranno nelle sue mani, ma non sarà un fatto brusco e repentino. Tutto avverrà entro i prossimi diciotto mesi, ma non c’è una scaletta prefissata”.

La Mercedes punta quest'anno a un Campionato del Mondo di Formula 1 luminoso, per cambiare marcia rispetto alle stagioni precedenti. I risultati sono incoraggianti e lasciando ben sperare i tifosi, dopo il magro bottino del 2012, sul cui bilancio hanno pesato alcune carenze organizzative, un gap tecnico sui primi della classe e un’aerodinamica meno efficace rispetto alle monoposto di punta. Ora la marcia è cambiata, grazie anche ai cambiamenti effettuati nei mesi scorsi.

Oltre all'arrivo di Lewis Hamilton, che ha rimpiazzato Michael Schumacher, spicca l'ingresso nell'organigramma di Toto Wolff e Niki Lauda, oggi nelle stanze dei bottoni. Il ruolo di direttore tecnico è stato assegnato a Tim Goss. Come capo dell’aerodinamica è giunto Mike Elliot. Ross Brawn conserva il ruolo di team principal del gruppo di Brackley. Se le prime sensazioni erano positive, i risultati recenti non hanno fatto altro che confermarlo..

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail