Gp Belgio F1 2013, libere 2: Red Bull domina, Alonso settimo

Vettel è stato il più veloce nel venerdì pomeriggio di prove libere a Spa, davanti al compagno di squadra Webber e a Grosjean. Clicca QUI per la nostra diretta live con aggiornamenti minuto per minuto

Il Gp del Belgio si apre nel segno della Red Bull. Dopo il miglior tempo mattutino di Alonso, ma con condizioni di pista molto variabili, la scuderia campione del mondo ha messo tutti in fila nel pomeriggio, quando il meteo ha dato una tregua ed il tracciato di Spa-Francorchamps è stato asciutto. Sebastian Vettel e Mark Webber hanno dominato sia nella simulazione di qualifica, dove hanno dato otto decimi a tutti, sia in configurazione gara, nonostante un problema per il tedesco, con la foratura di una gomma alla fine del long-run.

La posteriore destra si è bucata, dopo 18 giri effettuati con il treno di pneumatici morbidi, ed il leader del mondiale è rientrato ai box con passo lento, con un fondo della sua monoposto un po' rovinato. Dopo una mattinata con più di una difficoltà, sorride anche la Lotus: terzo tempo per Romain Grosjean e sesto per Kimi Raikkonen, ma soprattutto le due monoposto sono apparse competitive in vista del Gp di domenica. Come spesso accaduto negli ultimi tempi, la Mercedes si è un po' nascosta e servirà attendere le qualifiche per verificare quanto sarà competitiva.

Un po' indecifrabile anche il comportamento della Ferrari. Felipe Massa ha ottenuto un discreto quarto tempo, pensando alle qualifiche, mentre Fernando Alonso ha trovato traffico in pista e, solamente al terzo tentativo, è riuscito a fare il suo giro veloce, chiudendo al settimo posto. Per quanto riguarda la gara, il brasiliano ha lamentato del sovrasterzo e la perdita di aderenza con le gomme dure. Non un grande segnale, anche se le condizioni meteo dovrebbero cambiare (prevista pioggia). Domani alle 11 le terze libere, alle 14 la lotta per la pole position.

I TEMPI DELLA SECONDA SESSIONE DI PROVE LIBERE

  • shares
  • Mail