La Honda sta pensando di lasciare la Formula 1?

La Honda potrebbe lasciare la Formula 1 entro fine 2008

La notizia è di quelle che si rimbalzano all'impazzata ma i rumors paiono avere più di un fondamento: la Honda lascia la Formula 1. O meglio, se la situazione non dovesse migliorare sarà questa la decisione finale: nell'anno della crisi finanziaria e industriale, la casa giapponese si è data tempo un mese per trovare un acquirente per il suo team.

Ma se la cosa non dovesse andare in porto, l'alternativa è quella di chiudere il paddock e lasciare senza monoposto Jenson Button e Rubens Barrichello, peraltro ancora non confermati al volante della Honda.

Notizia da brivido, che pare sia stata riferita da una fonte autorevole di un team rivale citando l'ingegnere Ross Brawn, nel corso di un incontro tra l'associazione dei team di Formula 1, la FOTA.

La quale pare abbia citato le affermazioni di Ross Brawn e Nicky Fry, i due responsabili della Honda. "Hanno tempo un mese per trovare un acquirente, altrimenti chiudono". Parole che gelano il sangue, anche perchè rendono ancora più forte e reale quello che sta creando la crisi economica internazionale.

E se parliamo del colosso giapponese, spinto anche dai recenti risultati negativi nell'ultimo mondiale, starebbe infatti pensando ad una fine immediata degli investimenti nel settore sportivo. E pare che i tempi per una risoluzione della cosa siano strettissimi: l'arrivo di natale.

Che rischia di essere così quanto mai amaro. Ma nella scelta pare, sempre secondo indiscrezioni, che lo sponsor Petrobras avrebbe bloccato il pagamento di circa 7 milioni di dollari (circa 5,4 milioni di euro) e diversi dipendenti del team avrebbero già iniziato a inviare ad altre squadre i propri curricula, temendo licenziamenti.

Ma un'altra voce, forse la più autorevole, parla dell'intenzione di risparmiare per il 2009 circa 300 milioni di dollari, ovvero quello che è l'investimento in F1. E intanto i programmi paiono congelati: dopo la cancellazione della cerimonia di fine stagione rischierebbero di fare la stessa fine i test in programma in Spagna, a Jerez de la Frontera, da lunedì 8 a giovedì 11 insieme agli altri team.

E ovviamente già si inizia a parlare di possibili acquirenti: ci sarebbe una cordata con a capo Ross Brawn. L'ex direttore tecnico della Ferrari potrebbe rivolgersi proprio a Maranello per ottenere i motori che, fino alla scorsa stagione, la Ferrari forniva alla Force India, dal prossimo anno dotata di propulsori Mercedes-McLaren.

via | Sport Mediaset

  • shares
  • Mail
61 commenti Aggiorna
Ordina: