F1, calendario 2014: Gp del New Jersey bocciato, idea Messico

"Non hanno abbastanza soldi", così Ecclestone mette una pietra sulla gara newyorkese per l'anno prossimo e non solo

Nelle prossime settimane arriverà l'annuncio del calendario 2014 provvisorio di Formula 1, ma nel frattempo continuano le indiscrezioni su quante e quali saranno le tappe della prossima stagione. Una delle novità più attese doveva essere il Gp del New Jersey, disputato con lo spettacolare sfondo di Manhattan, ma dobbiamo usare il passato, perché è quasi certa la rinuncia e non solo per l'anno venturo. "La gara non è prevista per il prossimo anno - ha detto Bernie Ecclestone alla CNN - gli organizzatori non hanno abbastanza soldi".

Gli organizzatori smentiscono e dichiarano di essere all'interno dei tempi, come annunciato in più di un'occasione, ma le parole del boss della Formula 1 sono molto pesanti. Se si arrivasse alla rinuncia, sarebbe la seconda consecutiva, visto che originariamente questa gara doveva essere nel calendario già dal Mondiale 2013. E le nubi sono nerissime anche in vista degli anni successivi: "Faranno la fine di Donington - conclude con parole molto dure Ecclestone - non vale nemmeno la pena di proseguire".

Il Nord America potrebbe comunque avere un'altra gara, anche se venisse ufficializzata la rinuncia al New Jersey. Si parla di una possibile sostituzione con il Gp del Messico, appuntamento che manca in calendario dal 1992, quando Nigel Mansell trionfò sul circuito di Città del Messico. "Proverò a farlo rientrare - ha detto il solito Ecclestone ad Autoweek - avremo notizie più certe entro le prossime due settimane". Si correrebbe sul rinnovato tracciato di Mexico City e sarebbe il secondo ritorno, dopo quello già annunciato del Gp d'Austria.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail