F1, Ferrari si augura che il matrimonio con la Sauber prosegua

Nonostante le difficoltà finanziarie della controparte, la Ferrari resta fiduciosa sulla possibilità di continuare la partnership con la Sauber nel 2014.

Il team elvetico è stato un buon cliente per la casa del “cavallino rampante”, ma il dissesto di bilancio ha prodotto ritardi nei pagamenti e inadempienze varie, che non hanno risparmiato il leggendario fornitore italiano, ancora in attesa di vedersi saldare alcuni suoi crediti.

Come sottolinea il sito di F1 Times, nell’ambiente avevano cominciato a farsi largo le voci di una possibile sospensione della fornitura di Maranello se quanto dovuto non fosse stato pagato in tempi ragionevolmente stretti.

Tuttavia, le risorse finanziarie in arrivo dalla Russia, che dovrebbero ripianare i debiti della formazione svizzera, hanno riportato una certa dose di ottimismo, permettendo di guardare con maggiore serenità al futuro.

Le parole del team principal Stefano Domenicali sono sintomatiche del nuovo clima: “Vogliamo continuare a lavorare con la Sauber, superando le difficoltà del presente. Questa è la nostra intenzione”. Un’apertura che fa bene allo spirito degli uomini di Hinwil.

F1 Times ricorda come la Ferrari sia l’unico produttore a non aver ancora rilasciato immagini o clip audio sul motore V6 sovralimentato di 1.6 litri, facendo ipotizzare un ritardo rispetto ai rivali, ma la realtà è che a differenza di questi ultimi la scuderia italiana non ha avvertito la necessità di fare ricorso a simili strategie, di puro marketing, insignificanti sul fronte della sostanza. In Emilia sono tranquilli e pensano di essere perfettamente in regola sulla tabella di marcia.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail