F1, Lauda parla della Ferrari 2014 e dei suoi possibili piloti

Niki Lauda parla di Kimi Raikkonen e Nico Hulkenberg, tracciando la tela delle sue opinioni sul futuro della Formula 1.

In questa fase sono molte le voci di mercato, alimentate dal clima vacanziero estivo, che porta sempre a trovare argomenti di dibattito, per coprire le settimane di vuoto agonistico.

Al centro dei rumors ci sono le prossime scelte di Raikkonen, che potrebbe rivoluzionare la geografia della griglia di partenza 2014. Anche Lauda dice la sua sul destino professionale del finlandese e si augura che la Ferrari lo recluti al posto di Felipe Massa, il cui sedile risulta traballante.

Anche se Stefano Domenicali ha recentemente dato il suo appoggio a Massa, non vi è alcuna garanzia che lui rimanga a Maranello. Cruciali saranno le prossime gare, dove il brasiliano dovrà tirare fuori tutte le sue risorse per non essere esiliato dall’Emilia Romagna.

Con soli 67 punti all’attivo, contro i 151 del compagno di squadra Fernando Alonso, il rischio di essere sostituito non è troppo remoto. Al suo posto potrebbe arrivare qualcun altro, ma la casa di Maranello prende tempo, per riflettere.

Lauda crede che Raikkonen sia il driver perfetto per la scuderia del “cavallino rampante”. Ecco le sue parole su Told Bild, riprese da Planet F1: “La Ferrari ha un problema e deve cercare di risolverlo. Kimi potrebbe dare alla squadra la stessa spinta che ha dato Lews Hamilton alla Mercedes. Se fossi Montezemolo, sceglierei lui, anche per rendere più vivace il confronto con Alonso”.

Per il sedile di Massa si fa anche il nome di Nico Hulkenberg, ma Lauda crede che il pilota tedesco della Sauber abbia bisogno di un ulteriore anno di esperienza prima del salto di qualità: “Lui non è male, ma ha bisogno ancora di un po’ di tempo prima del grande passo. La Ferrari deve puntare su una soluzione immediatamente efficace”.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail