F1, anche la McLaren-Mercedes frena sul Kers

kers

L'introduzione del Kers in Formula 1 solleva le perplessità di numerose scuderie. Alcune settimane fa Luca di Montezemolo aveva messo in evidenza come l'introduzione dei sistemi di recupero di energia cinetica avrà un impatto negativo sui bilanci dei team, senza produrre riflessi utili nella produzione di serie, per ovvie difformità di logica operativa.

Adesso l'atteggiamento critico del presidente della Ferrari trova la condivisione degli uomini della Mercedes-Benz. In un'intervista concessa al giornale Motorsport Aktuell, il responsabile delle attività sportive della casa di Stoccarda Norbert Haug ha definito l'adozione del dispositivo un esercizio molto costoso, senza il quale si potrebbe risparmiare il 25% del budget destinato ai motori.

Un dato che impone una riflessione e che secondo il manager tedesco dovrebbe spingere a posticiparne l'introduzione, anche se Haug riconosce la positività del concetto di recupero e riutilizzo dell'energia negli sport motoristici. L'unica squadra che al momento esce fuori dal coro è la BMW-Sauber, molto avanti nello sviluppo del sistema.

Via | F1grandprix.it

  • shares
  • Mail
24 commenti Aggiorna
Ordina: