F1 2014: tre opzioni per sostituire Ricciardo alla Toro Rosso

Il passaggio di Daniel Ricciardo alla Red Bull, lascia un posto libero alla Toro Rosso per la prossima stagione agonistica. Chi sarà il pilota chiamato ad affiancare il confermato Jean-Eric Vergne nella squadra di Faenza?

Tante le opzioni aperte per il 2014. A dare delle anticipazioni ci pensa Franz Tost sulle pagine del quotidiano spagnolo Marca. Ecco le sue dichiarazioni, parzialmente riprese da F1 Times: “Carlos Sainz Jr. (figlio del campione rally, ndr.), Daniil Kvyat e Antonio Felix Da Costa sono i tre candidati al sedile”.

I favori del pronostico vanno a quest’ultimo, seguito da Kyvat, mentre la possibilità di un reclutamento di Sainz è più remota, per un fatto anagrafico. Questo il punto di vista del team principal della Toro Rosso: “Penso che a Carlos manchino due stagioni all’appello prima dello sbarco in Formula 1, dove non credo che un pilota dovrebbe arrivare prima dei 20 anni. Lui deve continuare a competere nelle formule minori, per crescere ancora prima del grande salto. Secondo me non bisogna bruciare le tappe”.

L’analisi di Tost restringe il campo, ma la decisione finale non verrà presa da solo, perché sarà opportuno sondare gli umori del patron Dietrich Materschitz e del suo consulente sportivo Helmut Marko, che potrebbe avere un grande peso specifico sulla scelta, anche in virtù dei suoi trascorsi agonistici.

Le tre prospettive restano quindi aperte, anche se quelle di Daniil e Antonio sembrano più credibili per la sostituzione di Ricciardo, che ha sottoscritto un contratto triennale con la Red Bull, con decorrenza a partire dal prossimo anno. Ricordiamo che nei suoi confronti c’è una certa fiducia tra gli uomini del gruppo di Milton Keynes. Altri, nel mondo esterno, si interrogano sulla sua capacità di evitare la pressa di Vettel, che governa le danze anche in questa stagione agonistica, ma questa è un'altra storia...

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail