F1, Webber: Vettel alla Ferrari in un paio d'anni

Mark Webber ipotizza l’arrivo di Sebastian Vettel alla Ferrari in un paio di anni. In effetti non è un segreto che la casa di Maranello guardi con simpatia all’asso tedesco, il quale diverse volte non ha nascosto il desiderio di approdare in futuro a Maranello.

In casi del genere si dice: “Se son rose fioriranno”. Al momento, però, sembra presto per fare delle proiezioni così avanti nel tempo. In Formula 1, infatti, due anni sono un’eternità e molte situazioni potrebbero cambiare, generando scenari radicalmente diversi.

L’unica cosa certa, allo stato attuale delle cose, è l’arrivo in Italia di Kimi Raikkonen, che indosserà la tuta del “cavallino rampante” nel prossimo biennio. Quello che accadrà dopo è difficile prevederlo, anche se qualche riflessione è legittima.

Webber, che ha aperto il mercato piloti, divorziando dalla Red Bull, crede che il suo attuale compagno di squadra finirà a Maranello in un futuro non troppo lontano. Il suo punto di vista viene avallato da alcuni giornalisti. Gli stessi parlavano, fino a non molto tempo fa, di un pre-contratto già firmato per il 2015 con il team emiliano.

Queste voci si sono indebolite dopo che il tedesco ha siglato un’opzione con la Red Bull per il 2016, quando dovrebbe essere ancora a Milton Keynes, per difendere i colori delle “lattine volanti”. Ma è sicuro che l’opzione verrà esercitata? Nel 2017, poi, cosa succederà?

Sono tutti interrogativi legittimi, che ne aprono altri. Ammesso che il passaggio alla Ferrari si concretizzi, chi andrà ad affiancare Vettel. Ci sarà Fernando Alonso o Kimi Raikkonen insieme a lui? Sono tutte domande che stimolano la fantasia, ma la Formula 1 vive di fatti concreti, che ne definiscono la geografia. Il resto sono solo contorno, a volte piacevole, altre volte un po’ meno.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: