Campionato italiano GT: la safety car va in testa-coda!

Mancavano circa 30 minuti al termine di gara 2 quando la safety car è andata in testa-coda, senza fortunatamente arrecare ulteriori problemi ad una gara già decisamente sfortunata.

Il circuito di Vallelunga ha ospitato il sesto appuntamento del Campionato italiano GT. Si è corso domenica, quando imperversava un temporale decisamente violento ed aggressivo. Basti sapere che la bomba d’acqua si è rivelata talmente potente da costringere i responsabili a decretare la fine della seconda manche quando mancavano ancora 10 minuti. La gara verrà tuttavia ricordata per un divertente ed inatteso episodio. A circa mezz’ora dal termine della gara la Lamborghini Gallardo utilizzata quale safety car si è prodotta in uno spettacolare testa-coda, conclusosi fortunatamente senza conseguenze. La manche è stata vinta da Sanna-Barri su Lamborghini Gallardo.

Anche la supercar pu�² andare in testa-coda!
Anche la supercar pu�² andare in testa-coda!
Anche la supercar pu�² andare in testa-coda!

La figuraccia di chi guidava la safety car è tuttavia meno eclatante di alcuni altri episodi avvenuti in passato. Come dimenticare ad esempio l’incidente causato dallo sbadatissimo conducente della Chevrolet Cruze, verificatosi nel 2009 durante una gara del campionato WTCC a Pau (Francia). Vittima furono Franz Engstler e la sua BMW Serie 3, per cui il ritiro si rese inevitabile. Non meno goffo l’incidente causato nel 2002 da Nick Heidfeld, che arrivò lungo ad un curva a divelse la portiera della medical car.

Anche la supercar pu�² andare in testa-coda!
Anche la supercar pu�² andare in testa-coda!
Anche la supercar pu�² andare in testa-coda!

  • shares
  • Mail