Lo sterzo si blocca. L'incidente è da paura

L'ultimo appuntamento dell'International GT Open Championship è stato macchiato dal pauroso incidente occorso a Chris van der Drift, imputabile ad un guasto meccanico. Il neozelandese non ha comunque riportato conseguenze fisiche.

Il cognome van der Drift non poteva che indicargli quale strada intraprendere. Strada che poteva essere bruscamente interrotta da uno spaventoso guasto meccanico, verificatosi qualche giorno fa durante una gara dell’International GT Open Championship. Vittima è Chris van der Drift, 27enne neozelandese di Hamilton, andato violentemente a muro durante una fase del gran premio di Spa. La dinamica del sinistro è agghiacciante. Il pilota stava infatti approcciando all’Eau Rouge, quando ha avvertito un problema meccanico: lo sterzo della sua McLaren 12C GT3 ha infatti smesso di rispondere.

Il terribile incidente di Chris van der Drift: lo sterzo si guasta!
Il terribile incidente di Chris van der Drift: lo sterzo si guasta!
Il terribile incidente di Chris van der Drift: lo sterzo si guasta!

L’auto ha ovviamente seguito la traiettoria ed è finita dritta contro le barriere protettive, piombando addosso ad una velocità decisamente sostenuta. Van der Drift ha comunque avuto la lucidità di scalare dalla 6° alla 2° marcia, scongiurando così la possibilità di riportare conseguenze fisiche. Il pilota neozelandese non è purtroppo nuovo ad incidenti di tale portata. Il 2 agosto 2010 – quando partecipava al campionato Superleague Formula – piombò addosso alla monoposto di un collega, spiccando letteralmente il volo e poi atterrando in pista. Chris riportò qualche ammaccatura, vero e proprio happy ending considerando la velocità a cui viaggiava: il tamponamento si verificò a 252 km/h.

Il terribile incidente di Chris van der Drift: lo sterzo si guasta!
Il terribile incidente di Chris van der Drift: lo sterzo si guasta!
Il terribile incidente di Chris van der Drift: lo sterzo si guasta!

  • shares
  • Mail