La Fota lavora a pieno ritmo sulla riduzione dei costi

galleria del vento

La Formula 1 continua a studiare delle strategie che possano ulteriormente ridurre i costi del giocattolo, per evitare che il Circus prenda la strada di un declino senza vie d'uscita. Per questa ragione l'esecutivo della Fota si è dato appuntamento a Heathrow, Londra, dove sono state messe a fuoco alcune proposte sul breve e medio periodo.

Un accordo è stato trovato sulla limitazione dei test aerodinamici, ma questa tendenza era già nell'aria. Più sintomatica della svolta al risparmio è invece l'intesa sulle trasmissioni, il cui sviluppo verrebbe congelato nel 2010-2012, con delle soluzioni a basso costo, che dovrebbero ridurre l'impegno finanziario a 1.5 milioni di euro a stagione. La durata di questi cambi potrebbe essere estesa a sei gare.

Dovrebbero inoltre essere eliminati quei materiali costosi che non hanno effetto sulle prestazioni. La Fota ha anche confermato il suo impegno a fornire motori a prezzo "politico" alle piccole scuderie.

Via | Eurosport.com

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: