Renault R29: falliti due crash test, ma lo sviluppo continua

Problemi per i crash test in casa RenaultPartenza in salita in casa Renault per la monoposto che dovrò riuscire a giocarsi il titolo contro McLaren e Ferrari: il sito autosport.com rivela infatti che la vettura ha fallito i crash test previsti di routine dalla Federazione Internazionale, e lo abbia fatto piuttosto evidentemente fallendo in 2 crash su 3.

In compenso il team ha già annunciato che la programmazione del lancio della nuova Renault R29 per il Mondiale 2009 di Formula 1 andrà avanti come previsto e tutto è pronto per la presentazione sul circuito di Portimao, in Portogallo, dove subito dopo scenderà in pista per i primi test. Questo anche se, pare, la la monoposto non abbia dato sufficenti garanzie nei test sul musetto e sull'impatto laterale.

Ma il team ha mostrato tranquillità a riguardo, confermando quanto accaduto nei test, e precisando tramite gli ingegneri di essere comunque a conoscenza dei problemi e di avere già pronte le soluzioni.

Che arriveranno a breve, visto che la monoposto dovrà rieffettuare i crash test e solo dopo otterrà il via libera, una "seconda chance" che in ogni caso in F1 non è cosa poi così rara: i team cercano di spingersi fino ai limiti nella costruzione delle scocche allo scopo di risparmiare in peso, e non sempre il limite si trova al primo tentativo.

Ed a riguardo nel team francese ricordano ancora bene il fallimento ai primi crash test del 2005 con la monoposto che poi avrebbe vinto il titolo Mondiale.

Una strada, questa della massima ricerca delle prestazioni, che Renault - sempre secondo autosport.com - potrebbe aver seguito per compensare il peso extra che comporterà l'installazione del Kers.

via | Sport Alice

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: