Formula 1: dopo la presentazione Toyota, intervista a Jarno Trulli



Dopo la presentazione ufficiale della Toyota TF 109 seconda vettura di Formula 1 2009 ad essere svelata, ascoltiamo il suo pilota Jarno Trulli valutare con quali aspettative affronta la nuova stagione.

Quali sono le tue aspettative per il 2009?
Jarno Trulli: "Mi aspetto una Toyota competitiva. Ovviamente bisogna aspettare le prime gare per dare un giudizio. Sono molto fiducioso e ottimista di poter lottare con la Toyota per la vittoria, sarebbe il mio sogno. La Formula 1 e' estremamente competitiva e mi aspetto una stagione molto appassionante e interessante, quindi non vedo l'ora di iniziare. "

Credi che la Toyota possa vincere una corsa in questa stagione?
JT: "Mi auguro che riusciremo a migliorare ulteriormente i progressi fatti nel 2008 e la sfida del team e' quella della prima vittoria. In F1 e' necessario il gioco di squadra, si vince e si perde insieme e la Toyota ha fatto un ottimo lavoro l'anno scorso che mi ha permesso di essere competitivo e di lottare per il vertice.

Sono pieno di speranze per quest'anno. Hai bisogno di costruire solide fondamenta prima di poter vincere. E'come una casa: non e' possibile iniziare a costruire dal tetto. Abbiamo creato le basi ed ora siamo in grado di costruire una squadra vincente.

Nel 2008 abbiamo fatto un grande miglioramento e siamo andati nella giusta direzione, quindi qust'anno mi auguro di far parte di un top team. Ho fiducia nelle mie capacita' e se saro' su una vettura competitiva allora potro' conseguire dei risultati."

Sei felice di essere al fianco di Timo Glock anche quest'anno?
JT:"E' bello lavorare con Timo. Insieme abbiamo lavorato bene per migliorare la macchina. Abbiamo un buon rapporto e sono sicuro che sara' cosi' anche quest'anno.

E' un pilota veloce e sono proprio curioso di vedere di cosa sara' capace quest'anno. Io e Timo siamo in grado di ottenere ottimi risultati se la macchina e' competitiva, quindi speriamo di poter lottare per le prime posizioni."

Qual e' la tua opinione sui nuovi regolamenti?
JT:" Si tratta di un grande cambiamento e per ogni modifica di questo tipo non e' possibile prevedere come influenzera' ogni squadra. La Toyota ha la capacita' di adattarsi a queste nuove regole. Credo che non ci sara' piu' un grosso divario tra le squadre."

Le nuove regole renderanno piu' facili i sorpassi?
JT:"Dovrebbero rendere piu' semplici i sorpassi, ma dovremo aspettare la prima gara in Australia per capire se le nuove regole effettivamente riescano a raggiungere questo obiettivo.

Mi diverto quando e' possibile lottare in pista ma e' molto frustrante quando sei piu' veloce rispetto alla macchina che ti sta davanti ma non riesci a superarla perche' la tua aerodinamica viene disturbata. Qualunque cosa accadra' non mi aspetto dei sorpassi facili perche' saremo in pista con i migliori piloti del mondo e non sara' semplice superarli."

Sei felice del ritorno delle gomme slick?
JT:"Sono contento di ritornare alle slick, perche' sento di piu' la macchina ed e' molto piu' divertente guidare rispetto a quelle scanalate. Sono molto ansioso di provare un nuovo set di gomme slick nel giro lanciato delle qualifiche. Sara' molto divertente!"

La Formula 1 e' sempre una passione per te?
JT:"Assolutamente. Mi diverto e sono contento di essere un pilota della Toyota. E' molto gratificante vedere dei progressi e ti senti parte di un cambiamento positivo.

Ovviamente le corse sono piu' divertenti se hai una macchina competitiva e quando puoi lottare per la vittoria. Le mie motivazione non sono cambiate, sono sempre un pilota che vuole lottare per ottenere il miglior risultato possibile. E poi dopo tanta sfortuna mi aspetto quest'anno che le cose cambino."
Stampa Pagina Segnala ad un amico Commenta questa notizia sul forum del.icio.us yahoo OK Notizie technorati newsvine

Via | f1grandprix.it

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: