Lo Scatto in Corsa: gloriosa 131 Abarth in derapata

Miti del passato Fiat in azione

Perchè era bella e veloce, e a quei tempi Fiat poteva anche togliersi il lusso di avere una berlina di alta gamma e sportiva: perchè la Fiat 131 è orgolio nazionale allo stato puro. Nata nel 1974 sulle basi della 124, due anni dopo Abarth ne presenta la versione da corsa - realizzata in 500 esemplari stradali per essere omologata nel Campionato Mondiale Rally - campinato che lei vincerà tre volte (1977, 1978 e 1980).

E grazie ad un progetto quanto mai valido e un potente motore 4 cilindri bialbero che, derivato dal due litri Fiat e sviluppato dalla Abarth, con distribuzione a sedici valvole e una cilindrata di 1995cc passava dai 140cv della versione stradale (alimentata da un carburatore doppio corpo) ai 235cv di quella da corsa dotata d'impianto di iniezione.

Inviateci i vostri “scatti in corsa“, foto belle, divertenti o bizzarre, che avete scattato voi o un amico oppure che avete semplicemente trovato su internet, che riguardino ovviamente il mondo delle corse a 4 ruote (anche del passato!), all’indirizzo suggerimenti@motorsportblog.it.
Le più interessanti, particolari, simpatiche o curiose, saranno pubblicate a vostro nome!

  • shares
  • Mail