Prime adesioni di peso alla Lotus Cup 2009

lotus

Sono state appena aperte le iscrizioni alla Lotus Cup 2009 è già ci sono le prime adesioni. A conferma degli ottimi riscontri ottenuti dai partecipanti nel 2008, i primi piloti iscritti sono alcuni dei protagonisti assoluti della scorsa stagione: Matteo Castiglioni, Vito Utzieri e Giorgio Morosini.

I tre, reduci dalla grande prestazione nella 24 ore di Dubai dove hanno vinto la classe A4 partecipando con una Lotus Exige S GT4 della PB Racing, coadiuvati da piloti esperti e veloci come Stefano d’Aste e Mirko Venturi, hanno aderito con entusiasmo alla Lotus Cup Italia 2009.

Vito Utzieri nel 2008 è giunto secondo in classifica generale e secondo in classifica GT Open, ottenendo ben tre podi e sfiorando la vittoria in un paio di occasioni. Matteo Castiglioni è stato una delle rivelazioni del Trofeo della scorsa stagione, debuttando all’ultimo appuntamento ottenendo pole position, vittoria e giro più veloce.

Giorgio Morosini si è dimostrato molto veloce, giungendo terzo nella classifica GT Cup. Tutti e tre saranno alla guida di vetture gestite in pista dalla PB Racing di Lallio. E’ notevole l’interesse creatosi attorno alla Lotus Cup, trofeo nato solo nel 2008 ma che può vantare una valida struttura organizzativa accompagnata da un ottimo progetto di comunicazione e soprattutto vetture potenti e leggere come Lotus Elise, Exige e 2-Eleven.

L’ottimo rapporto peso-potenza accompagnato dalla enorme rigidità paragonabile ad un prototipo o una monoposto, rendono il monomarca dedicato al marchio inglese Lotus il giusto anello di congiunzione tra monoposto e supercar; tanto è vero che sono attese adesioni sia di piloti professionisti, provenienti da categorie GT, sia di kartisti che non hanno budget faraonici e vedono nella Lotus Cup un campionato al quale rivolgersi e poter partecipare da protagonisti.

Con molta probabilità, viste le richieste ricevute da alcuni possibili concorrenti, nel 2009 verrà istituita una speciale classifica dedicata alle donne partecipanti, che potranno godere di alcune “agevolazioni” come un peso minimo minore della loro vettura.

Via | Comunicato Stampa

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: