Ferrari, Schumacher: "I test spettano ai piloti titolari"

schumacher

L'arrivo del 2009 ha portato diverse novità nel Circus, che segnano un deciso cambio di rotta rispetto al passato, compreso quello più recente. Una delle innovazioni introdotte dai nuovi regolamenti è il divieto di effettuare test a giochi aperti, mentre restano possibili quelli che precedono l'avvio della stagione.

In un quadro del genere diventa vitale sfruttare al meglio ogni secondo di tempo disponibile, evitando qualsiasi digressione, anche se piacevole. Così Michael Schumacher rinuncia a condurre la Ferrari F60. Il pluri iridato, superconsulente e collaudatore della casa di Maranello, spiega così le cose: "I test sono molto importanti, visto anche il divieto durante la stagione. E' una preparazione per tutto l'anno, che spetta ai piloti titolari. Per come la vedo io, tocca a loro correre, non ai collaudatori. In questo momento parliamo con la Ferrari per capire se la vede allo stesso modo".

La valutazione logica e naturale dell'asso di Kerpen avrà, probabilmente, la condivisione dei vertici del "cavallino rampante".

Via | Eurosport.com

  • shares
  • Mail
20 commenti Aggiorna
Ordina: