Forze VI: la prima automobile da corsa alimentata ad idrogeno

Nei prossimi mesi la Forze VI cercherà di strappare il record del Nurburgring per automobili ad idrogeno. E' il primo modello da corsa a grandezza naturale.

forze_vi

Gli studenti dell’università olandese di Delft hanno recentemente ultimato il primo esemplare della Forze VI, macchina da corsa cui va riconosciuto il merito di inaugurare una nuova epoca in materia d’impatto ambientale e sostenibilità energetica: la Forze VI è infatti il primo modello alimentato ad idrogeno con dimensioni di una vera automobile da gara. Questa barchetta riprende la struttura di una Lotus Seven e copre lo 0-100 km/h in meno di 4 secondi, raggiunge la velocità massima di 210 km/h e pesa 860 chilogrammi, valori da automobile più matura rispetto alle cinque declinazioni che l’hanno preceduta.

E’ alimentata da una cella a combustibile, nella quale reagiscono ossigeno ed idrogeno. L’energia elettrica risultato del processo chimico viene destinata a due elettromotori, che trasmettono potenza alle ruote e che sviluppano un totale di 260 CV. L’idrogeno è contenuto in due bombole da complessivi 3 litri; un’operazione di rifornimento viene portata a compimento in 30 minuti. La Forze VI inizierà presto una fase di collaudi su strada e cercherà di migliorare l’attuale record al Nurburgring per automobili ad idrogeno, detenuto dalla Nissan X-Trail.

  • shares
  • Mail