Indycar, precisazioni: i protagonisti saranno VW, Alfa Romeo e Honda

VW, Alfa Romeo e Honda

C'è fermento per la Indycar, come anticipato questa mattina c'è in lizza anche Fiat per la fornitura dei motori dopo che il nuovo regolamento ha aperto le possibilità di fornitura per i motori anche ad altri costruttori oltre ad Honda, e ora la situazione si sta delineando al meglio.

L'accordo infatti ha visto al centro Porsche, Volkswagen, Audi, Fiat e Honda, e la situazione pare che i tedeschi correrano con il marchio Volkswagen, mentre gli italiani puntano al rilancio di Alfa Romeo. Confermati anche i giapponesi, che giurano fedeltà per un propulsore V4 da 2000cc Turbo!

Un fermento assolutamente di buon auspicio, specie in questo momento così critico per l’economia statunitense, al quale però la massima formula americana ha deciso di controbattere tanto da poter ora vedere il proprio futuro sempre più roseo.

E del resto non potrebbe essere diversamente con i cinque costruttori che hanno raggiunto un accordo riguardo al regolamento dei motori che entrerà in vigore se possibile già dal 2011.

Il propulsore - che avrà una vita di ben 6000km - sarà un quattro cilindri a V 2 litri con turbocompressore ad iniezione diretta, avrà costi molto contenuti mantendendosi all’avanguardia nel campo dei carburanti “verdi” e delle energie alternative.

Per i dettagli ci sarà da aspettare ancora un po' - si parla di circa due mesi - ma intanto la certezza pare essere quella che i simboli che vedremo sulle monoposto saranno appunto quelli di Volkswagen, Alfa Romeo e la Honda.

E la cosa ci piace molto!

via | 422Race (grazie a Lapo per la segnalazione)

  • shares
  • Mail
31 commenti Aggiorna
Ordina: