Anche la Honda ai nastri di partenza del primo GP?

ecclestone, mosley

Il Gran Premio di Australia si avvicina a ritmo spedito e gli sportivi si interrogano sulla fine che farà l'ex team Honda. Anche i piloti che vogliono occupare il sedile delle due monoposto attese all'appello sono ansiosi di conoscere gli sviluppi della situazione. Dal punto di vista formale il quadro sembra abbastanza buio, ma gli addetti ai lavori sono fiduciosi nel buon esito delle trattive in corso.

I più ottimisti sono Bernie Ecclestone e Max Mosley, convinti che gli elementi in loro possesso facciano ipotizzare una soluzione positiva. E' il primo dei due, in particolare, ad essere sicuro dell'arrivo di un compratore prima dell'appuntamento d'avvio del Campionato. Più prudente, ma altrettanto sereno, Max Mosley: "Non ho notizie dirette, ma la mia sensazione, viste le circostanze, è che ci sia il 70% di possibilità che la questione Honda si risolva felicemente".

Interpellato sulla prospettiva di un acquisto ad opera di Ross Brawn e Nick Fry, il boss della Fia ha risposto: "Possono riuscire nell'impresa. Sono entrambi persone molto competenti". Ma, intanto, il tempo stringe.

Via | Paddock.it

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: