F1, il dominio Red Bull è fonte di ispirazione per Mercedes

Gli uomini della Mercedes dicono che il livello del dominio della Red Bull in questa fase della stagione agonistica 2013 è motivo di ispirazione più che di imbarazzo.

La squadra della stella, che in altre fasi del campionato era molto più vicina al vertice, sconta dopo le ultime gare un gap significativo nei confronti delle “lattine volanti”, ormai fuori portata per tutti.

Nelle cinque corse più recenti la Mercedes ha raccolto meno punti anche rispetto a Ferrari e Lotus, pur essendo la scuderia che nell’arco dell’anno ha vinto di più dopo quella di Milton Keynes.

Ross Brawn crede che la situazione attuale sia un motivo in più per cercare di fare meglio le cose in futuro, anche se dal momento del rientro sono stati compiuti dei significativi passi avanti.

Ecco come il team principal della Mercedes parla della Red Bull sulle pagine di Autosport: “Non direi che il loro dominio sia imbarazzante, piuttosto è frustrante vederle volare a quel ritmo, che deve diventare per noi fonte di ispirazione. Il loro passo ci deve motivare a fare meglio nei prossimi mesi”.

Per quest’anno, invece, le speranze di tornare sul gradino più alto del podio sono remote, come ha sottolineato negli scorsi giorni Lewis Hamilton. Lo stato di forma della Red Bull è troppo brillante per pensare che la Mercedes possa imporsi in altre gare nel 2013.

Il campionato del mondo di Formula 1 gira ancora una volta dal lato delle “lattine volanti”, che si stanno imponendo con evidente supremazia. Questo lascia poche speranze di successo per le altre squadre negli appuntamenti all’orizzonte.

L’asso di Stevenage non allarga troppo la prospettiva e si concentra sulla Mercedes, confermando quanto dice già da alcuni giorni: sono da escludere altre vittorie sue o del compagno di squadra Nico Rosberg in questo campionato, per il semplice fatto che le Red Bull sono troppo avanti rispetto a loro. Tutto qui!

Nonostante tutto, però, la squadra della “stella” ha disputato una buona stagione nel 2013, cambiando marcia rispetto alle annate precedenti. Una sola vittoria incassata nel 2012: ecco il magro bottino della W03, comunque migliore delle progenitrici, mai finite sul gradino più alto del podio dal momento del rientro nel Circus, avvenuto nel 2010. Con i suoi motori, la McLaren aveva fatto molto meglio, rendendo più amaro il boccone. Ora la Mercedes va decisamente meglio e lotta con la Ferrari per la piazza d’onore, mentre il team di Woking zoppica.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail