Jerez, Hamilton chiude bene la settimana tra le auto 2009

hamilton

Solita leadership anche nell'ultima giornata di test sull'impianto di Jerez de la Frontera. Approfittando del fatto di essere l'unico in pista con una monoposto 2008, Sebastien Bourdais ha avuto vita facile sugli avversari, messi dietro la sua Toro Rosso. Il primo tra i piloti al volante di vetture in configurazione 2009 è stato Lewis Hamilton, giunto alle spalle del capofila. E' doveroso dire, però, che la sua MP4-24 era dotata di un'ala posteriore presa dal catalogo dello scorso anno, quindi non in linea con il nuovo regolamento.

Dietro il campione di Stevenage, ad appena due decimi di distacco, ha chiuso Fernando Alonso, con una Renault in evidente miglioramento. La prestazione di ieri ha riportato il sorriso sul volto dello spagnolo: "Possiamo essere contenti, perché siamo riusciti a fare molti giri e la vettura ha risposto bene ai cambiamenti apportati, quindi credo che abbiamo trovato buone soluzioni. La guidabilità della R29 sta migliorando ogni giorno e seppure c'è ancora molto lavoro da fare prima dell'inizio della stagione, stiamo andando senza dubbio nella giusta direzione".

Quarto si è classificato Nico Rosberg, che ha messo la sua Williams davanti alla Red Bull di Mark Webber, vittima di un indecifrabile problema tecnico. Alla RB5 si deve anche l'unica bandiera rossa della giornata.

Jerez de la Frontera. Classifica dei test di ieri:

01. Bourdais Toro Rosso-Ferrari (B) 1:17.472 117 giri
02. Hamilton McLaren-Mercedes (B) 1:19.632 94
03. Alonso Renault (B) 1:19.846 109
04. Rosberg Williams-Toyota (B) 1:21.217 70
05. Webber Red Bull-Renault (B) 1:20.738 92
06. Nakajima Williams-Toyota (B) No time 34

Via | F1grandprix.it

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: