Enrico Vercelli vince il concorso "Disegna la livrea"

concorso minardi

Il concorso indetto dal Team Minardi by Corbetta Competizioni per realizzare la nuova livrea della Dallara F308, che solcherà gli autodromi nazionali più importanti, ha messo in difficoltà la giuria, a causa delle numerosissime proposte arrivate da tutto il mondo. Il vincitore è Enrico Vercelli, venticinquenne di Torino.

Nonostante i soli 12 giorni di concorso i disegni proposti sono stati tantissimi e tutti di notevole interesse, caratterizzati da idee differenti e innovative, che hanno stupito per la meticolosa realizzazione oltre che per le bizzarre scelte stilistiche. Per Giancarlo Minardi e Angelo Corbetta non è stato facile stilare una classifica, dovendo lottare tra una scelta dettata dalla pura e semplice passione, e la razionale necessità tecnica richiesta dal caso.

concorso minardi
concorso minardi
concorso minardi

Solo la matematica è riuscita a trovare il giusto compromesso e ha determinato il risultato finale. Tutte le livree avrebbero meritato di salire sul podio, ma i posti a disposizione erano solo tre, quindi alle spalle di Enrico Vercelli si piazzano Shkelzen Cania di Firenze (icona piccola centrale) e Andrea Alessandro Di Filippo di Udine (icona piccola di destra).

La decisione finale è il frutto di un ragionevole compromesso tra fattibilità e idea proposta, ovvero la capacità della livrea di fondersi nel migliore dei modi con i nomi degli sponsor che si andranno a legare con il team Minardi by Corbetta Competizioni per la stagione 2009.

"Innanzitutto vogliamo ringraziare di cuore tutti i ragazzi che hanno partecipato a questa nostra iniziativa -commentano Giancarlo Minardi e Angelo Corbetta- In pochissimi giorni sono arrivate tantissime idee estremamente interessanti da tutto il mondo e da ragazzi di tutte le età: dai 12 ai 50 anni. Scegliere è stato difficilissimo, in quanto tutti meritavano veramente di vincere, per questo abbiamo dato un punteggio simbolico ai primi tre, ma tutti gli altri sono a pari merito.

E' stato molto bello vedere come gli appassionati abbiano immaginato la livrea della loro Minardi ideale. Alcuni disegni erano veramente fantastici, anche se purtroppo di difficile realizzazione in quanto sarebbero andati in contrasto con possibili sponsor. Proprio per questo abbiamo cercato di premiare quel giusto mix tra realizzabilità e fantasia. Ora saremo lieti di avere come nostri ospiti questi tre ragazzi su uno dei circuiti italiani, in occasione delle gare del Campionato Italiano di F.3, per dar loro la possibilità di vivere sempre più da protagonisti la nuova stagione".”

Via | Minardi.it

  • shares
  • Mail