La F1 accusata di plagio dal presidente dell'A1GP

teixeira

Nel mondo dell'automobilismo non sono rari gli screzi o le polemiche fra i protagonisti, specie ai livelli più alti. Al fatto concorrono le rivalità agonistiche, gli interessi economici e le manie di protagonismo di alcuni personaggi, ma anche delle rivendicazioni di merito più o meno giustificabili. A questa fattispecie sembrano appartenere le esternazioni di Tony Teixeira, che ha accusato Bernie Ecclestone di "plagiargli" le idee.

Il presidente dell'A1GP è convinto che la progressiva tendenza alla standardizzazione delle componenti voluta dai vertici della Formula 1 renda il Circus una sorta di imitazione concettuale della sua disciplina. Questo gli procura un certo fastidio: "Invece di copiare tutte le nostre idee, è sufficiente che acquistino la nostra categoria. Capisco la crisi economica, ma in Formula Uno si utilizzano le stesse gomme e alcuni componenti elettronici, senza contare che in futuro lo stesso Ecclestone vorrebbe un telaio e motore unico per tutti i team".

Proprio l'utilizzo della stessa cellula e del medesimo propulsore è uno dei tratti distintivi dei bolidi dell'A1 GP, che derivano dalla Ferrari di Formula 1 del 2004.

Via | F1grandprix.it

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: