Pirelli medita sul futuro in WRC




Dopo trent'anni di onorata carriera e di leadership nella produzione di gomme specifiche per i rally, sembra proprio che gli sforzi non possano raggiungere i risultati delle BF Goodrich by Michelin. Oltre ai risultati dell'accoppiata Subaru Pirelli che non arrivano, c'è uno schieramento interminabile di scuderie che montano le gomme americane e che stanno andando alla grande, e questo si traduce in una sofferenza neanche celata del "gommista" milanese. Le iniziative di promuovere il marchio e le prestazioni non mancano, basti pensare all'impegno intrapreso con Gigi Galli, ma tutto ciò non basta e nell'intervista rilasciata a Crash.net Radio le parole di Embery, direttore del programma Rally di Pirelli, suonano così:
"Ecco la nostra posizione: stiamo definendo i piani per il nostro impegno futuro nel WRC, dopo che sia Peugeot e Mitsubishi ci hanno lasciati e le regole stanno cambiando" - "Abbiamo mostrato delle buone cose con Gigi Galli e stiamo lavorando al massimo con il nostro partner Subaru. Potremmo solcare nuovi orizzonti e questo si compierebbe solo lasciando il Mondiale Rally. Nella nostra storica permanenza nel campionato, abbiamo visto molto case andarsene e poi tornare. Ci penseremo bene prima di fare una decisione definitiva".

[Via: Racingworld.it]

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: