Felipe Massa e la Ferrari, una lunga storia fatta di ricordi

Felipe Massa si prepara al divorzio dalla Ferrari. Il pilota brasiliano del “cavallino rampante” è chiamato ad affrontare le ultime due gare con il team di Maranello, dopo un lungo matrimonio durato dieci anni.

Un rapporto del genere lascia il segno e non può che suscitare ricordi, pensieri, riflessioni sui tanti momenti vissuti insieme.

Con le “rosse” Massa ha vissuto un’intesa duratura, giunta oggi al capolinea. Uno degli anni più belli è stato il 2008, quando il paulista ha sfiorato il titolo mondiale.

Come in tutte le unioni di coppia, ci sono stati degli alti e bassi, ma il sodalizio ha superato anche le fasi più buie. Non è mancata la paura, perché in Formula 1 il rischio è sempre in agguato: ricordo, in tal senso, l’incidente nel Gran Premio d’Ungheria 2009, dove Felipe ha corso un serio rischio per la sua vita.

Oggi Felipe vede all’orizzonte la fine della sua avventura italiana, che ripercorre a cuore aperto sulle pagine della Gazzetta dello Sport, in un’intervista ad Andrea Cremonesi.

Ecco alcune delle sue frasi più belle: “In Ferrari mi son sempre comportato onestamente, ho dato tutto me stesso per il lavoro in pista, con gli ingegneri e in fabbrica. Credo di aver sempre manifestato grande professionalità. Il giorno che non scorderò più è quello del primo successo in Brasile (2006). Vincere su una ‘rossa’ davanti al mio pubblico è stato il momento più bello della mia vita”.

Ora Massa si prepara a vivere un altro abbraccio, l’ultimo da pilota del “cavallino rampante”, in occasione delle Finali Mondiale Ferrari 2013, in programma fino al 10 novembre. “Ci vado –dice il pilota brasiliano- con la gioia nel cuore, per ringraziare i tifosi, che mi hanno sempre sostenuto”.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail