F1, la Caterham porta in pista Rossi negli Stati Uniti

La Caterham conferma che l’americano Alexander Rossi entrerà in azione davanti al suo pubblico nelle prime libere del venerdì sulla pista di Austin, teatro del prossimo Gran Premio degli Stati Uniti di Formula 1.

Sarà la sua terza uscita con una monoposto del Circus, dopo aver preso parte ad alcune sessioni in Spagna e in Canada nel 2012.

Ecco le parole di Alexander, riprese da F1 Times: “Questo è un momento importante nella mia carriera e per lo sport americano. Guidare un bolide della massima formula nel mio paese, davanti ad amici, parenti, sostenitori e tifosi sarà un’emozione speciale. Il fatto che la squadra mi stia dando questa opportunità significa molto per me. Ringrazio chi sta rendendo possibile la cosa”.

Rossi è attualmente impegnato in GP2, dove ha raccolto il primo posto assoluto lo scorso fine settimana ad Abu Dhabi. Ricordiamo che lui è stato scelto dalla Caterham come test driver della squadra di Formula 1 nel 2012. Il pilota statunitense, che opera insieme a Charles Pic e Giedo van der Garde, vuole sfruttare l’occasione per accumulare esperienza preziosa al più alto livello dello sport motoristico mondiale.

In occasione del suo reclutamento nel Circus aveva detto: "Sono molto felice. Il mio obiettivo è correre in Formula 1. Quello odierno è un passo importante del cammino verso una specialità che mi sta tanto a cuore. Voglio ringraziare Tony Fernandes, Kamarudin Meranun e Riad Asmat per la loro fiducia nei miei confronti. Mi sento a mio agio con tutti e non vedo l'ora di crescere come professionista, acquistando la maggiore esperienza possibile nelle libere del venerdì, al simulatore e con gli uomini dello staff".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail