F1, Horner: "I rivali di Vettel incoraggiano i poco eleganti fischi"

Christian Horner crede i rivali di Sebastian Vettel incoraggino i fans a fischiare il quattro volte campione del mondo, quasi come una sorta di premio di consolazione.

Quest’anno, in qualche occasione, Sebastian Vettel è stato fischiato del pubblico. Secondo Christian Horner c’è un minimo di “complicità” da parte degli avversari, che hanno tratto un minimo di giovamento sensoriale dalla cosa, dopo aver patito a più riprese la superiorità in pista dell’asso tedesco.

La cosa, se fosse vera, non farebbe onore ai destinatari, non meglio precisati, dell’accusa. Sta di fatto che in Formula 1 non sarebbe il primo caso di invidia della storia, essendoci stati altri esempi della stessa matrice in epoca precedente.

Ecco le parole di Horner, riprese da F1 Times: “I fischi non sono stati un gesto elegante nei suoi confronti. Lui non è riuscito a capire le ragioni di simili comportamenti”. Il manager britannico crede che buona parte di ciò si connetta a quanto successo in Malesia, dove Vettel, contravvenendo agli ordini di scuderia, si è imposto nella gara, privando della gloria il compagno di squadra Mark Webber.

La cosa da sola non sarebbe bastata se qualcuno non avesse soffiato sul vento del malcontento. E’ un riferimento all’australiano, che anche in tempi recenti si è richiamato a quell’episodio? Difficile dirlo, ma la cosa sembra piuttosto probabile, anche se il gancio mira a prendere altri interpreti del Circus.

L’episodio malese, per il modo in cui è venuto fuori, ha dipinto Vettel come un personaggio cattivo, con la complicità di altri, ma Horner crede che il campione del mondo in carica non meriti questa etichetta: “E’ stato molto comodo per alcuni rivali concorrere a questo profilo, che hanno incoraggiato per comodità. Sebastian è stato molto bravo nel self control, evitando di reagire a questo stato di cose, pur essendo costantemente sotto pressione. Lui è maturato tanto negli anni, come pilota e come uomo”.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: