CIR, molti argomenti al 33° Rally 1000 Miglia

1000 miglia

Nel rispetto della tradizione, la macchina organizzativa dell'Automobile Club Brescia sta lavorando da mesi a pieno regime per allestire al meglio il 33° Rally 1000 Miglia, terza prova del Campionato Italiano Rally e primo atto del Campionato Europeo Rally FIA. La manifestazione, in programma dal 16 al 18 aprile, è già stata definita nei dettagli, con un percorso di grande livello tecnico e una logistica molto funzionale.

L'appuntamento bresciano farà sue alcune novità di rilievo e sarà la prima gara valida per il "Pirelli Star Driver", lodevole iniziativa del costruttore italiano che consentirà a due giovani piloti europei di disputare a sue spese 6 gare del Mondiale Produzione 2010. Il percorso, pur essendo assai simile a quello degli scorsi anni, è stato sottoposto ad alcuni ritocchi.

Sono previste infatti le classiche speciali, alcune delle quali percorse in senso inverso, ma la lunghezza di alcune è stata rimodulata in modo da ottimizzare la distribuzione dei servizi. Il tutto con un occhio prioritario alla sicurezza. In totale ci saranno 15 tratti cronometrati, per un totale di circa 260 km. Cambia location la Prova Spettacolo di giovedì, che torna al Kartodromo "South Garda" di Lonato. Le cerimonie di partenza e di arrivo finale si trasferiranno a Desenzano del Garda, sul Lungolago Anelli: una sorta di "ritorno al passato". Riconfermato invece il Centro Fiera del Garda come Quartier Generale della manifestazione.

Il programma di gara:

Si entra nella fase decisiva giovedì 19 marzo con l'apertura delle iscrizioni, che saranno possibili fino a sabato 4 aprile. Martedì 14 e mercoledì 15 aprile avranno luogo le ricognizioni del percorso con vetture di serie, come sempre regolamentate e condotte sotto stretta sorveglianza di personale preposto e di pattuglie delle Forze dell'Ordine.

Il 16 aprile sarà una giornata assai intensa. Dalle ore 08.00 alle 13.00 sono infatti previste le verifiche amministrative e tecniche presso il Centro Fiera del Garda a Montichiari, seguite dallo Shakedown, il test con le vetture da gara, lungo la strada che collega Gavardo al Monte Tesio. Alle 20.01 il primo concorrente lascerà Montichiari per raggiungere il Lungolago Anelli di Desenzano del Garda dove - a partire dalle 20.30 circa - avverrà la presentazione ufficiale degli equipaggi in gara che, da qui, partiranno alla volta del primo impegno cronometrato del Day 1 al Kartdromo di Lonato per poi tornare al Centro Fiera per il riordino notturno.

Venerdì 17 aprile alle 08.01 riparte il Day 1, che prevede ulteriori otto Prove Speciali (quattro da ripetere in due occasioni), con arrivo alle 21.30 sempre alla Fiera di Montichiari. Sabato 18 i concorrenti rimasti in gara riprenderanno la sfida alle ore 7.01: il Day 2 prevede la disputa di ulteriori sei Prove Speciali (tre da ripetere). La manifestazione si chiuderà definitivamente alle 19.00 sul Lungolago Anelli di Desenzano.

Via | Comunicato Stampa

  • shares
  • Mail