Barcellona: simulazione ok per Massa. Button è il più veloce

massa

Dopo una mattinata tribolata, il resto della giornata della Scuderia Ferrari Marlboro, impegnata nel penultimo appuntamento in pista prima della partenza per Melbourne, è filato via senza problemi. Felipe Massa, che ieri si è seduto nell’abitacolo della F60 al posto di Kimi Raikkonen, aveva in programma alcuni confronti fra diverse soluzioni d’assetto, per poi procedere con una vera e propria simulazione del week-end di Gran Premio, comprensiva di qualifiche e gara con pit-stop completo.

Il lavoro era iniziato sotto una cattiva stella. Durante il primo run si è verificata una perdita idraulica che ha costretto Felipe a fermarsi lungo la pista. Le riparazioni si sono prolungate fino a mezzogiorno, quando si è passati direttamente a simulare le tre fasi della qualifica. Anche questo ciclo non è andato come avrebbe dovuto, ma per cause indipendenti dalla volontà della Scuderia: una bandiera rossa (Buemi) ha impedito il completamento delle qualifiche.

Dopo la pausa per il pranzo è iniziata la simulazione di gara che è stata completata con successo, a differenza di quanto accaduto il giorno prima con Raikkonen. Massa ha percorso in totale 109 giri, ottenendo un miglior tempo di 1’20”168, seconda prestazione della giornata, a poco più di un secondo dalla molto sorprendente Brawn GP di Jenson Button. Le prove invernali della Scuderia si concluderanno oggi su questo circuito, con Felipe Massa in pista.

Barcellona, classifica dei tempi di ieri:

01.Button (Brawn GP) 1’19”127 (130 giri)
02.Massa (Ferrari) 1’20”168 (109)
03.Kubica (Bmw) 1’20”217 (114)
04.Glock (Toyota) 1’20”410 (132)
05.Alonso (Renault) 1’20”863 (107)
06.Vettel (Red Bull) 1’21”165 (102)
07.Rosberg (Williams) 1’21”324 (89)
08.Fisichella (Force India) 1’21”545 (97)
09.Buemi (Toro Rosso) 1’21”569 (145)
10.Hamilton (McLaren) 1’21”657 (86)

Via | Ferrari Press

  • shares
  • Mail
35 commenti Aggiorna
Ordina: