Peugeot inizia la marcia di avvicinamento a Le Mans

peugeot

Come abbiamo già scritto, la Peugeot mira al successo nella 24 Ore di Le Mans. Dopo aver potenziato le forze in campo, aggiungendo un quarto prototipo alla sua formazione, la casa del "Leone Rampante" inizia ora il percorso di avvicinamento alla maratona della Sarthe.

La prima e più importante tappa sarà a Sebring, per la prova di apertura dell'America Le Mans Series in programma sul glorioso tracciato d'oltreoceano dal 18 al 20 marzo. Nella 12 ore statunitense Peugeot Sport sfrutterà ogni minuto disponibile per collaudare le auto e il team in vista della gara di casa, sulla quale si focalizzano tutti gli sforzi stagionali. Poi toccherà a Spa- Francorchamps completare il ciclo.

Tra le due sfide, un'altra sessione di test sull'impianto della Florida, prevista nella settimana successiva alla tappa a stelle e strisce. Due le vetture iscritte al primo appuntamento: una per Nicolas Minassian, Pedro Lamy e Christian Klien; l'altra per Stéphane Sarrazin, Sébastien Bourdais e Franck Montagny.

Bruno Famin, direttore tecnico di Peugeot Sport, spiega così la scelta americana: "Molti elementi fanno di Sebring una tappa importante nelle preparazione alla 24 Ore di Le Mans, anche perché è la prova più lunga dopo la classica francese. Abbiamo un programma ben definito da seguire, per raccogliere una grande quantità di informazioni con le due vetture messe in pista, ed in particolare potremo provare il condizionamento dell’aria e la nuova aerodinamica imposti dal regolamento 2009".

Via | Paddock.it

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: