Denny Zardo - Camera Car su Lotus Elan - Rijeka 2007

Video che fa alzare il minimo quello che trovate qui sopra: scontro tra titani verrebbe da dire, o meglio tra un gigante e pollicino visto che quella qui sopra è un'avvincente sfida tra una Lotus Elan ed una BMW M3 E36. Che per l'occasione sono guidate rispettivamente da Danny Zardo e da “Zio Lino” Vardanega, 67 anni di grinta e tenacia.

Sfida che ha come teatro una bagnata pista di Rijeka e che è assolutamente degna di essere definita duello di altri tempi, visto che la leggera e cattiva Elan guadagna paurosamente nella parte mista per poi pagare dazio sul dritto alla potente M3.

Cosa che in fondo non ci stupisce troppo complice l'asfalto bagnato, visto che lanciata nel 1962, la prima generazione della Elan riassumeva in sè tutta la filosofia di Colin Chapman (patròn della Casa): telaio tubolare in acciaio, carrozzeria spyder in vetroresina, peso contenuto e agilità "da corsa".

Ma non solo, perchè la Elan era anche un'automobile evoluta tecnicamente: le sospensioni erano a 4 ruote indipendenti e doppi bracci triangolari, i freni tutti e a 4 freni a disco, ed il motore a 4 cilindri in linea aveva la distribuzione bialbero e seppure derivato da un poco nobile Ford Kent fu sviluppato da Cosworth che apportò modifiche sostanziali.

Il tutto su un corpo vettura che pesava un nulla con i suoi 585 kg che garantivano una estrema agilità. Nel 1964 la versione spyder venne affiancata dalla Fixed Head Coupè vale a una versione coupè con tetto fisso metallico al posto della capote in tela. La meccanica e la linea della vettura (tetto a parte) rimanevano invariate.

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: