Lo Scatto in Corsa: la GTA e quella ruota alzata...

Una bellissima GTAm in azione a Monza

Di lei abbiamo già parlato, specie di quella sua posa con la ruota interna alla curva alzata. Un vezzo che la distingueva allora come oggi. Ed il nostro fedele e preparato lettore Glp ci ha mandato un'altra immagine storica dedicata alla gloriosa Alfa Romeo GTA. Che in questo caso è una GTAm, l'Am stava per America, versione che derivava dalla 1750 coupè destinata al mercato statunitense, dove per la legge sulla qualità dell'aria doveva essere dotata di iniezione.

E nello scatto in corsa qui sopra (qui la foto in alta risoluzione), come ci racconta sempre il nostro lettore, siamo alla 4 Ore di Monza 1972, prima prova del Campionato Europeo Turismo. Al volante della AlfaRomeo GTAm 2000 è Carlo Facetti, pilota e collaudatore dell'Autodelta, che è qui ripreso in uno spettacolare ingresso a ruota alzata in parabolica.

Nella GTAm la cilindrata era portata a 2000 e il motore erogava 205/210 cv, per arrivare nel 1973/74 a 230cv. La potenza massima era erogata a 7000/7200 giri e l'utilizzo cominciava già sotto i 5000 giri. L'alimentazione era Spica. La vettura pesava circa 940kg ed aveva un notevole rollio, di qui la tendenza ad alzare la ruota anteriore interna, ma malgrado questo era la più veloce in curva in assoluto.

E poi era molto affidabile e manegevole, tutte caratteristiche che la rendevano una macchina da assoluto. Le Ford Capri 2400 con circa 250/260cv insieme alle Coupè BMW erano le competitrici
di questa Alfa Romeo che si aggiudicò il Campionato Europeo 1970 con Toine Hezemans.

E fu solo con l'avvento poi del coupè tedesco portato a 3000 e delle BMW Schitzer e Alpina la GtAm perse la possibilità di vincere l'assoluta. L'ing.Chiti aveva proposto alla direzione Alfa Romeo di
omologare la scocca della GTA junior,che pesava 780kg con il motore 2000, ma la proposta fu rifiutata. Un vero peccato, perchè una versione da 780kg con 230 cv avrebbe potuto competere oltre che con i 3000 da 300cv BMW, anche con la Ford Escort che montava il motore BDA derivato dalle F2 dell'epoca.

Dalla factory Autodelta uscirono circa 40 esemplari di GTAm di cui una decina furono impiegate dalla squadra ufficiale e le altre cedute a conduttori privati.

Inviateci i vostri “scatti in corsa“, foto belle, divertenti o bizzarre, che avete scattato voi o un amico oppure che avete semplicemente trovato su internet, che riguardino ovviamente il mondo delle corse a 4 ruote (anche del passato!), all’indirizzo suggerimenti@motorsportblog.it.
Le più interessanti, particolari, simpatiche o curiose, saranno pubblicate a vostro nome!

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: