Le 500 assetto corse sulla griglia di partenza



Debutto sul circuito di Monza sabato 28 e domenica 29 marzo per il Trofeo Abarth 500, campionato monomarca che vede protagoniste le Abarth 500 Assetto Corse, accreditate di una potenza di 190 CV.

Quello di Monza è il primo appuntamento del Trofeo Abarth 500, che si articola su 6 eventi di due gare ciascuno. Sono previste prove libere, una sessione di qualificazione di 25 minuti, e due gare di circa 50 km ciascuna. La griglia di partenza della seconda gara verrà determinata dai migliori tempi sul giro fatti registrare in Gara 1.

Le gare del Trofeo Abarth 500 si disputano nell’ambito di serie prestigiose, come il Ferrari Challenge-Trofeo Pirelli e i Campionati Csai. Dopo la gara di Monza il 3 maggio si corre al Mugello, il 17 maggio a Imola, il 7 giugno a Magione, il 27 settembre al Mugello e l’11 ottobre a Vallelunga.

E’ previsto un ricco montepremi di gara che comprende 4500 euro da suddividersi tra i primi 5 classificati di ogni singola gara e premi finali per il vincitore, cui andrà una Abarth 500, e per il secondo classificato, che avrà l’iscrizione gratuita al Trofeo del 2010.
A metà della prossima settimana si conosceranno i nomi dei concorrenti.

C’è molta attesa intorno al debutto di questa vettura dalle caratteristiche spiccatamente sportive ma dai costi contenuti in rapporto alle altre categorie dell’automobilismo sportivo.
Proprio sul circuito di Monza si sono vissute in passato gare spettacolari, con le vetture che si sfioravano sui rettifili.

Uno spettacolo che viene riproposto con le più moderne Abarth 500 Assetto Corse, tutte allestite e preparate direttamente nelle Officine Abarth e consegnate alla rete di preparatori “Abarth Racing”, che ne cura la manutenzione e l’assistenza sui campi di gara.

Per i clienti sportivi, infatti, il brand ha creato in Italia una rete di preparatori – denominata “Abarth Racing” – che rappresenta la porta d’accesso privilegiata per le corse targate Abarth.

Esclusiva e altamente specializzata, la rete “Abarth Racing” è oggi composta da nove società famose per la loro lunga esperienza maturata nel mondo dei motori e delle competizioni: Uboldi Corse con Autoalberta by Uboldi Corse (Lomazzo, Como), Carrozzeria Campana (Modena), Forza Service (Torino), Romeo Ferraris (Opera, Milano), Rosso Corsa (San Zeno Naviglio, Brescia), Trico Motor Sport (Alessandria), Officina Foresi (Civitanova Marche, Macerata), Procar (Casalguidi, Pistoia), Zatti Sport (Parma).

In tutte le gare sarà presente anche una VIP car fuori classifica: una Abarth 500 Assetto Corse che sarà guidata da personalità del mondo dei motori, dello sport e dello spettacolo. Un’ulteriore conferma dell’impegno di Abarth nella diffusione della cultura racing e un’occasione in più per appassionare il pubblico che parteciperà agli eventi.

Per favorire dal punto di vista organizzativo team e piloti, Abarth allestisce nel paddock dei circuiti un accurato servizio, che ha la funzione di centro organizzativo e di incontro per tutti i concorrenti.

Sono ammessi a partecipare al Trofeo Abarth 500 i piloti in possesso di Licenza di Conduttore, con l’estensione a chi ha già compiuto i 15 anni, purché in possesso di licenza nazionale che si ottiene dopo aver frequentato un apposito corso abilitante presso la Scuola Federale Csai.

Il Trofeo Abarth 500 Europa prenderà il via a fine maggio ed è invece abbinato a 6 eventi del WTCC, il Campionato Mondiale Turismo. Si inizia il 31 maggio a Valencia (Spagna), proseguendo poi il 21 giugno a Brno (Repubblica Ceca), il 5 luglio a Porto (Portogallo), il 19 luglio a Brands Hacth (Gran Bretagna), il 6 settembre a Oschersleben (Germania) e il 20 settembre a Imola.

Anche in questo caso sono previste due gare per ciascun appuntamento, premi in denaro pari a 4500 euro per gara e un’Abarth 500 quale premio finale per il vincitore.

Via | Comunicato Stampa

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: