F1, Hamilton pronto a un inverno molto impegnativo

Lewis Hamilton si dice pronto a farsi carico di tutto il lavoro necessario nel periodo invernale, per affrontare con forma migliore che mai il prossimo Campionato del Mondo di Formula 1.

2013_singapore_gp_hamilton

L’inverno serve ai piloti per riposare e per ricaricare le pile. Questo è perfettamente chiaro a Lewis Hamilton, pronto a farsi carico di un intenso ciclo di preparazione per sostenere al meglio la stagione agonistica 2014.

L’asso di Stevenage ha chiuso al quarto posto in classifica conduttori la sua annata iniziale con la Mercedes, finendo davanti al compagno di squadra Nico Rosberg, con diciotto punti di vantaggio nei suoi confronti.

Il risultato maschera in parte la fatica accumulata per cercare di capire la W04, che non lo ha messo perfettamente a suo agio. Nel tentativo di acquisire un feeling migliore per il prossimo calendario agonistico, Hamilton è pronto a sostenere molti sforzi, spendendo molto più tempo in fabbrica, come se fosse un rookie, per cercare di sfruttare al meglio ogni opportunità.

Ecco le sue parole su F1 Times: “Ho bisogno di lavorare con gli ingegneri in fabbrica, perché sento che con una migliore comprensione delle variabili posso fare di più. Il mio potenziale non si è espresso in pieno nel 2013”.

Il radicale cambiamento normativo che si profila all’orizzonte, con il passaggio alle unità propulsive V6 sovralimentate di 1.6 litri può rendere ancora più fruttuoso un approccio del genere, ma non è facile simulare il nuovo scenario e il diverso comportamento delle monoposto, quindi bisognerà fare leva sulla propria esperienza e sulla personale sensibilità. L’impegno e l’abnegazione, già in fase di preparazione, può dare una mano d’aiuto. Hamilton lo sa bene.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail