Kovalainen: "Saremo stakanovisti per risolvere i problemi"

heikki kovalainen

Dopo Lewis Hamilton e Norbert Haug, anche Heikki Kovalainen ammette pubblicamente la situazione poco felice che sta attraversando la McLaren, alle prese con alcuni problemi irrisolti della nuova MP4-24, vittima di una concezione aerodinamica non proprio ideale.

I nodi emersi durante i test invernali, subito compresi dagli appassionati, restano ancora al pettine, anche se alcuni di essi si sono sciolti. Resta però molto lavoro da fare e il finlandese ne è consapevole: "Probabilmente non inizieremo la stagione da favoriti, ma lavoreremo giorno e notte per recuperare. Tutto il team è motivato".

Le sue parole, apparentemente serene, tradiscono il forte momento di difficoltà, in quel passaggio in cui evidenziano l'urgenza di uno sforzo senza risparmi per recuperare il gap.

Del resto il tempo è contingentato, quindi qualsiasi slittamento nei rimedi si traduce in una pesante zavorra in chiave campionato. Kovalainen preferisce eludere questa prospettiva, preferendo dedicare alcune parole alla magia del Gran Premio d'Australia: "Ho disputato una gara fantastica l'anno scorso a Melbourne, al debutto con la McLaren Mercedes. E' una pista che amo, un circuito in cui si deve attaccare con molto entusiasmo se si vuole trarre il meglio dalla vettura".

"Le veloci esse nella parte opposta del circuito -continua- sono probabilmente le curve più impegnative, vanno prese nel modo giusto e danno grandi soddisfazioni. All'Albert Park, inoltre, è piacevole il clima da 'ritorno a scuola' che accompagna ogni nuova stagione, quando incontri tutti, condividi le esperienze dell'inverno e speri in una buona stagione". Proprio quella che si augurano i fans del team di Woking.

Via | F1grandprix.it

  • shares
  • Mail
29 commenti Aggiorna
Ordina: