Benetton: in vendita la B194 di Schumacher

Il 1 dicembre andrà all'asta una fra le Benetton B194 che Scumacher utilizzò nel 1994, quando vinse il suo primo titolo iridato. La valutazione iniziale è equivalente a 720.000 euro.

benetton_b194

La case d’aste Bonhams ha nel proprio carnet una fantastica Benetton-Cosworth Ford B194, che gli esperti immaginano possa raccogliere una valutazione superiore al milione di euro. Questa cifra è senz’altro giustificata dai contenuti e dal prestigio: è infatti una fra le monoposto con cui Michael Schumacher vinse il suo primo mondiale piloti. L’automobile ha numero di telaio B194-05 e raccolse quattro degli otto successi totali, oltre a rivelarsi l’esemplare che il tedesco guidò durante il tragico GP di San Marino (quando morì Ayrton Senna). La B194 verrà battuta il 1 dicembre ed ha una quotazione minima di 600.000 sterline (720.000 euro), che gli esperti ritengono tuttavia possa aumentare.

La Benetton-Cosworth Ford B194 venne utilizzata nella stagione 1994 e partecipò ad un totale di 16 gran premi, raccogliendo quindi 8 successi, 6 pole position ed 8 giri veloci. Aiutò Benetto a giungere seconda nella classifica costruttori. Adotta un motore otto cilindri a V, da 3.5 litri ed aspirato, che sviluppa una potenza massima superiore a 760 CV. Si abbina ad un cambio sequenziale a 6 marce. Fu progettata da Rory Byrne e Ross Brawn e nel corso della stagione venne guidata da Michael Schumacher, JJ Lehto, Jos Verstappen e Johnny Herbert.

  • shares
  • Mail