Video: Fernando Alonso studia con attenzione l'Audi R18 E-Tron

Fernando Alonso è stato filmato al gala di fine anno della FIA, mentre osserva con molta attenzione l'Audi R18 e-Tron quattro. Il pilota spagnolo della Ferrari scatta pure delle foto al modello.

E' strano vedere un grande asso della Formula 1 impegnato ad immortalare qualche dettaglio di un'auto da corsa, ma è quello che accade con Fernando Alonso, alla festa di fine stagione della federazione internazionale, in cui l'interprete di punta del "cavallino rampante" fissa nella memoria del suo telefonino i dischi della R18 e-Tron quattro, bolide vittorioso alla 24 Ore di Le Mans.

Audi è stata la prima a portare in gara sul circuito della Sarthe un motore ibrido Diesel. Alla base del progetto l'incontro tra tecnologie all'avanguardia volte alla salvaguardia dell'ambiente e un regolamento più aperto nei confronti dei prototipi per l'endurance.

Ricordiamo che nel 2013 la casa di Ingolstadt si è resa protagonista di una stagione estremamente positiva, con le sue macchine grandi dominatrici dei turni del mondiale endurance. Una tabella di marcia molto decisa, che conferma il primato prestazionale nella specialità.

Il fiore all’occhiello del marchio è stata la 24 Ore di Le Mans 2013, dove la gloria è stata guadagnata da Duval, Kristensen e McNish. Per Audi si tratta del dodicesimo trionfo nella classica maratona francese. Solo Porsche ha fatto meglio, ma il simbolo dei quattro anelli è stato il più ricorrente negli ultimi anni.

La vittoria 2013, però, è stata fra le più difficili: a seguito di un cambio di regolamenti dell'ultimo minuto, le tre vetture del marchio tedesco hanno potuto coprire in media due giri per rifornimento in meno rispetto alla Toyota, il rivale principale nella corsa alla gloria.

I piloti Audi hanno, quindi, dovuto compensare in pista i pit stop aggiuntivi con tempi sul giro più veloci, il tutto in condizioni meteorologiche a tratti estremamente difficili. Durante la gara, il percorso è stato flagellato da continui acquazzoni, causa di numerosi incidenti e di ben undici interventi della Safety Car.

Per oltre cinque ore, sul campo ha dominato il "giallo", mentre il percorso veniva liberato dai detriti e venivano effettuate le riparazioni. Le tre Audi R18 e-tron quattro, dotate di asse anteriore a trazione elettrica, sono risultate le più veloci per l'intera gara.

L'esemplare che ha vinto la sfida ha corso per 24 ore senza accusare il minimo problema tecnico, assecondando al meglio le dinamiche agonistiche dell'equipaggio, scattato dalla pole. Per Duval, autore del miglior tempo nelle qualifiche, è stato il primo successo nella prestigiosa gara di durata francese; per Allan McNish, il terzo. Meglio di entrambi ha fatto Kristensen, recordman della gara fin dal 2005, che ha messo all'incasso il nono successo sul circuito della Sarthe.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: