Citroen Racing presenta la stagione 2014: le immagini da Versailles

Sebastien Loeb e Yvan Muller si giocheranno il titolo del campionato WTCC, a cui Citroen partecipa in qualità di debuttante assoluta. Meno positiva la situazione nel WRC, dove i tre piloti titolari dovranno rincorrere.

Citroen Racing e la stagione 2014

I nostri cugini di autoblog hanno visitato nei giorni scorsi la sede di Citroen Racing a Versailles. L’invito si è rivelato ideale per raccogliere informazioni sulle attività della stagione 2014, che vedrà il Double Chevron impegnato nel WTCC, nel WRC ed in vari campionati rally. Scopriamo quindi che la C-Elisée destinata al campionato WTCC è ancora in fase embrionale, tanto da aver saggiato l’asfalto solo quattro volte e per un totale di otto giornate. Il marchio francese parteciperà WTCC con quattro vetture, tre delle quali correranno tutte le gare. Sono le automobili di Sebastien Loeb, Yvan Muller e della terza guida José Maria Lopez, vincitore di una delle due gare cui ha finora partecipato. Nelle gare asiatiche si aggiungerà anche un pilota cinese.

I vertici hanno inoltre spiegato che il WTCC è una delle poche categorie a transitare per l’Asia, ragione che motiva la volontà di scegliere un’automobile – la C-Elisée – destinata anche al mercato cinese. Ha poi parlato Sebastian Loeb, negando la presenza di ordini di scuderia e dichiarandosi felice per avere uno Yvan Muller quale punto di riferimento. Il quattro volte campione WTCC ha invece ammesso che il nuovo regolamento potrebbe ridurre i contatti – la perdita di una spoiler diventa ora gravissima –, ma non per questo vi sarà meno intensità e meno bagarre. Citroen però non dimentica il WRC, e partecipa alla stagione 2014 affidando la DS3 ai giovani piloti Kris Meeke, Mads Ostberg e Khalid Al Qassimi.

L’obiettivo primario consiste nell’accumulare esperienza, cercando di mettere i bastoni fra le ruote alle corazzate Hyundai e Volkswagen. Non viene meno l’attenzione verso i campionati rally nazionali. Restano ovviamente disponibili le Citroen DS3 R1 ed R3, mentre la R5 è in attesa delle ultime omologazioni prima di correre nella WRC2.

  • shares
  • Mail