F1: Ecclestone "Punti doppi nelle ultime tre gare"

Il boss del circus interviene sul regolamento: "Servirebbe per rendere il campionato interessante fino alla fine"

La novità dei punti doppi nell’ultima gara del Mondiale 2014 ha fatto e sta facendo molto discutere: la maggioranza degli addetti ai lavori non ha visto di buon occhio questa modifica al regolamento, ma Bernie Ecclestone non solo la difende, ma pensa addirittura di rincarare la dose. “Penso che ci dovrebbero essere i punti raddoppiati nelle ultime tre gare – ha detto in un’intervista al ‘Daily Telegraph’ – Significherebbe rendere interessante il campionato fino alla fine per tutti: tifosi, stampa e televisione”.

Lo scopo sarebbe quasi certamente raggiunto, ma resta un’opinione piuttosto discutibile. Vorrebbe dire che il resto della stagione avrebbe un valore relativo ed un pilota, pur senza brillare precedentemente, potrebbe conquistare il titolo, se riuscisse a fare ‘filotto’ nella parte finale dell’anno. Di certo, sicuramente non sarebbe contento il campione del mondo in carica Sebastian Vettel, visto che aveva aspramente criticato il cambio del regolamento, nelle ore successive dalla decisione della Federazione.

Anche il presidente ferrarista Luca Cordero di Montezemolo, nel corso degli incontri prenatalizi con la stampa italiana, non aveva per nulla apprezzato il punteggio doppio: “Mi sa tanto di cosa artificiale”. Quest’ultima dei ‘punti doppi nelle ultime tre gare’, comunque, sa tanto e (fortunatamente) solo di boutade, giusto per creare un po’ di polemica e far parlare della Formula 1. In attesa di poter vedere le vetture 2014 in pista, tra poco più di un mese.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: