Dakar 2014, video celebrativo della mitica sfida

Il video odierno ci offre una sintesi preziosa di alcuni dei momenti più significativi della Dakar 2014, dalle disavventure di Carlos Sainz al successo finale di Nani Roma, che si è imposto in una gara dove le note di maggiore fervore agonistico sono state offerte da Stephane Peterhansel.

Il pilota francese, vincitore di undici edizioni della mitica sfida, aveva compiuto una travolgente rimonta, capace di entusiasmare gli appassionati. Nelle battute conclusive dell’evento era riuscito a recuperare in modo completo l’importante ritardo accumulato nelle fasi di avvio. Purtroppo gli ordini di scuderia, che hanno congelato le posizioni a tre speciali dal traguardo, gli hanno impedito di coronare una vittoria pienamente meritata.

Peterhansel aveva cercato di mutare lo scenario, scavalcando il compagno di squadra e portandosi in testa alla classifica nella tappa del venerdì, ma nell’ultimo appuntamento con il cronometro ha dovuto dare seguito, con comprensibile disappunto, alle disposizioni del management del Team X-Raid, che secondo me ha blindato in modo sbagliato una tripletta comunque sicura per la Mini. Alla compatta vettura d’oltremanica sono andate ben sette delle prime dieci posizioni, a riprova di un dominio netto e autorevole. Se non fosse stato per il pilota sudafricano Gilien De Villiers, quarto al traguardo con la Toyota, le Mini avrebbero fatto poker, ma va bene così.

Dakar 2014, classifica finale

01. Roma/Perin - Mini 50h 44'58"
02. Peterhansel/Cottret - Mini +5'38"
03. Al-Attiyah/Cruz - Mini +56'52"
04. De Villiers/Von Zitzewitz - Toyota +1h 19'07"
05. Terranova/Fiuza - Mini +1h 27'44"
06. Holowczyc/Zhiltsov - Mini +3h 55'42"
07. Dabrowski/Czachor - Toyota +5h 34'25"
08. Lavielle/Garcin - Haval +5h 35'50"
09. Kaczmarski/Palmeiro - Mini +6h 58'12"
10. Vasilyev/Yevtyekhov - Mini +6h 59'34"

  • shares
  • Mail