Test a Le Mans velocissimo Montagny



Test importanti a Le Mans in vista della 24 ore, due giori densi e ricchi di spunti, il miglior tempo è andato alla velocissima Pescarolo-Judd di Franck Montagny che strappa un eccezionale 3’30”195 mostrando tutto il suo potenziale e candidandosi come avversaria numero uno per l’Audi. A detta del team, in particolare del patron Henry Pescarolo anche l’altra vettura quella di Collard avrebbe potuto arrivare al tempo di Montagny, se non avesse preso la bandiera a scacchi e quindi la possibilità di effettuare l’ultimo giro veloce. Comunque il team manifesta prudenza e pescarolo afferma che la grande incognita resta il consumo dell’Audi, ma che purtroppo prima della gara non avranno riferimenti, e continua affermando che fare il miglior tempo nei test è una cosa ma vincere la 24 ore è un’altra. Tranquillità in casa Audi dove non sembrano molto preoccupati del tempone della Pescarolo, asserendo che anche le loro vetture avrebbero potuto scendere a livello del tempo di Montagny, e che questo non è avvenuto solo per l’impossibilità di girare con la pista sgombra. Wolfgang Ullrich boss dell’Audi ritiene comunque molto positivi i due giorni di test, che hanno permesso di raccogliere molte informazioni che saranno utili durante la gara. Per quanto riguarda la GT1 i migliori tempi vanno alle due Aston Martin DB9, che staccano di oltre due secondi la migliore delle Corvette.

Di seguito i 15 migliori tempi.

Pescarolo Sport (Pescarolo-Judd LMP1) Montagny 3'30"195

Audi Sport Team Joest (Audi LMP1) McNish 3'32"090

Pescarolo Sport (Pescarolo-Judd LMP1) Collard 3'32"205

Audi Sport Team Joest (Audi LMP1) Werner 3'33"160

Courage Competition (Courage-Mugen LMP1) Gounon 3'33"511

Racing for Holland (Dome-Mugen LMP1) Yoong 3'35"209

Zytek Engineering (Zytek LMP1) Elgaard 3'36"774

Creation Autosportif (Creation-Judd LMP1) Minassian 3'37"556

Chamberlain Synergy (Lola-AER LMP1) Berridge 3'38"527

Courage Competition (Courage-Mugen LMP1) Frei 3'39"031

RML (Lola-AER LMP2) Newton 3'41"873

Rollcentre Racing (Radical-Judd LMP2) Short 3'43"373

Intersport Racing (Lola-AER LMP2) Field 3'43"408

Swiss Spirit (Courage-Judd LMP1) Primat 3'44"405

Paul Belmondo Racing (Courage-Ford LMP2) Bouvet 3'48"723


Il temibile squadrone Audi


La bella Murcielago del team Jloc Isao Noritake

Foto del titolo:Montagny

[
Foto:motorsport.com]

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: