F1, Ross Brawn annuncia il ritiro dal mondo dei Gran Premi

La notizia era già nell’aria e se ne parlava da tempo, anche se con alternanza di voci. Ora giunge la conferma: Ross Brawn ha deciso di congedarsi dalla Formula 1, almeno per il 2014.

AUTO-PRIX-JPN-F1

Per molti anni è stato un uomo di riferimento del Circus, ma ora Ross Brawn ha deciso di staccare la spina dall’universo dorato dei Gran Premi. E’ lui stesso a darne notizia, sulle pagine del Daily Telegraph: “In questo periodo dell'anno chi lavora in F1 non ha tempo per fare altre cose, quindi il fatto che io abbia deciso di partecipare all’inaugurazione di un evento di pesca che si svolge nell’Aberdeenshire racconta, implicitamente, il mio ritiro dalla categoria regina del motorsport. Non so cosa farò in futuro, è presto per dirlo”.

Qualche tempo fa Brawn aveva ammesso che Paddy Lowe lo avrebbe sostituito al timone di comando della Mercedes. Ecco le parole del corpulento tecnico, dette a suo tempo al Die Welt: “Sì, ci sono state un sacco di speculazioni, ma anche un fondo di verità. Il piano è stato progettato per il futuro. L'idea era che il mio ruolo nella squadra sarebbe cambiato con il tempo e che Paddy avrebbe assunto responsabilità crescenti nel tempo”.

Ora lo scenario prende forma in modo ancora più netto, cambiando la geografia dell’organigramma tecnico della Mercedes, squadra che si è messa in luce in questi primi test di Jerez de la Frontera per la grande affidabilità della nuova monoposto, destinata ad affrontare la stagione agonistica 2014.

Ricordiamo che la McLaren aveva liberato Lowe con qualche settimana di anticipo rispetto alla scadenza naturale del contratto. Il suo apporto sulla monoposto della “stella” sembra positivo, stando almeno all’esito delle prime prove collettive. Vedremo. Intanto a Brawn va un sincero ringraziamento per tutto quello che ha regalato alla Formula 1.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: