Formula 1: le più divertenti parodie dei nuovi musetti

Il nuovo regolamento tecnico ha obbligato i tecnici delle scuderie a disegnare musetti ben lontani dal gusto comune. I maghi del disegno in digitale ne hanno subito approfittato per evidenziare le somiglianze...

I musetti delle nuove Formula 1

C’è il riferimento all’aspira-briciole. C’è la parodia in stile Muppet, a proboscide di elefante o addirittura a scivolo. Ci sono poi i riferimenti di natura sessuale, fin troppi evidenti e naturali in presenza di soluzioni tecniche dalle sfumature così esplicite. Questi sono alcuni fra i più divertenti fotomontaggi realizzati per dileggiare i musetti delle nuove Formula 1, il cui andamento ha suscitato l’ironia di tutti gli appassionati della disciplina. Il motivo di tali azzardo è presto spiegato. Le nuove monoposto dovranno infatti calzare musetti alti – nella loro parte anteriore – 18.5 centimetri da terra, 34 centimetri in meno rispetto alle soluzioni uscenti.

L’elemento anteriore si restringe poi in maniera significativa ed il telaio non dovrà superare i 62.5 centimetri di altezza, mentre l’ala frontale viene accorciata a 165 centimetri (dai precedenti 180). L’estensione oltre l’asse resta invariata (120 centimetri). Tali aggiornamenti producono minor effetto suolo e garantiscono inoltre benefici sul fronte sicurezza. Verrà poi aggiornata la conformazione delle paratie laterali, con l’obiettivo di ridurre le turbolenze in prossimità delle ruote anteriori. Dell’estetica purtroppo nessuno ha tenuto conto…

  • shares
  • Mail