La Porsche 911 SC dalla prospettiva di Walter Rohrl

In questo video, il campione del mondo rally Walter Rohrl e il navigatore Christian Geistdoerfer ci parlano della storica Porsche 911 SC, durante un’edizione della Targa Tasmania.

Targa Tasmania è il nome di un’estenuante maratona di oltre duemila chilometri sull’omonima isola australiana. In questo contesto si svolge l’intervista a Walter Rohrl, che spiega la Porsche 911 SC.

Il pilota tedesco è davvero leggendario. Lui, quando guida, usa i piedi con la sensibilità di un calciatore e le mani con quella di un pianista. Questo grande maestro è capace di imprese stratosferiche, che regalano momenti di genuina passione agli sportivi.

Rohrl è in grado di produrre evoluzioni di grande finezza, con una sensibilità meccanica di livello superiore. Questo spiega perché l’artista tedesco del volante sia ancora oggi non solo un uomo immagine ma anche un test driver di riferimento della casa di Zuffenhausen.

Incredibile il modo in cui riesce a gestire con grande padronanza anche le potenze più folli, ma qui si parla di un eroico cavaliere dei purosangue più scatenati. Il suo rapporto con la Porsche 911, poi, è speciale.

  • shares
  • Mail