Il Maggiolino da corsa? E' nel Red Bull Global Rallycross

Volkswagen segue l'esempio di Dodge, Ford e Hyundai e partecipa anch'essa al campionato Red Bull Global Rallycross. Si schiera al via con una Beetle da oltre 560 CV, preparata con il supporto del team Andretti.

La somma dei termini ‘competizioni’ e ‘Maggiolino’ produce un risultato che tutti noi conosciamo fin da bambini: Herbie. La filiale statunitense del marchio tedesco smonta oggi le nostre convinzioni, lanciando un Maggiolino da corsa ben più aggressivo, minaccioso ed esuberante rispetto ad una fra le automobili più conosciute nella storia del cinema. Si chiama GRC Beetle ed utilizza un’evoluzione del motore benzina TSI, sovralimentato fino a raggiungere una potenza superiore a 560 CV. La vettura è stata preparata da Volkswagen of America e dalla scuderia Andretti Sports Marketing. Sarà al via del campionato Red Bull Global Rallycross, il cui debutto è fissato per domenica 18 maggio ed a cui partecipano bolidi travestiti da normali berline.

Il Maggiolino è una di queste, ma vi sono anche le Chevrolet Sonic, Dodge Dart, Ford Fiesta, Hyundai Veloster, Mini Cooper, Mitsubishi Evo, Peugeot 207 e Subaru STI, la maggior parte delle quali allestite in forma ufficiale. Fra i piloti segnaliamo invece Ken Block, Tanner Foust, Rhys Millen, Nelson Piquet Jr, Travis Pastrana, Nani Roma e soprattutto Carlos Sainz. Tale abbondanza è giustificata innanzitutto dai nuovi contenuti, visto che la disciplina – nel 2014 alla quarta stagione – accoglie da quest’anno un main sponsor (Red Bull) e si sviluppa in dieci appuntamenti. Da non sottovalutare poi l’aspetto emozionale, dal momento che ogni circuito prevede salti, pendenze ed ostacoli che persino un vero fuoristrada avrebbe difficoltà ad affrontare. E le automobili? Sono letteralmente dei missili: la Dart in versione 2013 copriva ad esempio lo 0-100 km/h in appena 1.9 secondi!

  • shares
  • Mail