Gp Australia F1 2014: Rosberg domina, Ricciardo squalificato e Alonso è 4°

Il tedesco della Mercedes ha dominato dall'inizio alla fine, gara un po' in chiaro scuro per la Ferrari. Due ritiri eccellenti

a:2:{s:5:"pages";a:5:{i:1;s:0:"";i:2;s:40:"Gara: la diretta live del Gp d'Australia";i:3;s:43:"Qualifiche: Hamilton in pole, Alonso quinto";i:4;s:35:"Libere venerdì: volano le Mercedes";i:5;s:35:"Orari e programmazione tv Rai e Sky";}s:7:"content";a:5:{i:1;s:4856:" Australian F1 Grand Prix - Race

Dominio Mercedes doveva essere e così è stato, ma con qualche colpo di scena, anche dopo la fine della gara. Nico Rosberg ha conquistato il successo nel Gp d’Australia, bruciando tutti con una partenza super e portandosi al comando alla prima curva, per iniziare la sua marcia trionfale. Il tedesco ha staccato subito tutti i rivali, riuscendo ad allungare anche subito dopo i giri con la safety car ed ha tagliato il traguardo con oltre 20 secondi di vantaggio. Non tutto è stato super, però, per la casa tedesca: Lewis Hamilton si è dovuto ritirare dopo pochi giri, per un problema tecnico.

LE FOTO PIU' BELLE DELLA GARA

La Red Bull stava festeggiando il podio di Daniel Ricciardo, ma alcune ore dopo il termine della gara è arrivata la doccia fredda: l'australiano ha avuto un consumo eccessivo di carburante, più dei 100 kg previsti come massimo dal regolamento, ed è stato squalificato. E, dunque, si completa la giornata da dimenticare della scuderia campione del mondo: Sebastian Vettel si è fermato al quarto giro, per un problema alla power unit, e così le 'lattine volante' tornano a casa da Melbourne con lo 0 nella casella punti. Se la ride la McLaren, con un doppio podio. Strepitosa la prova di Kevin Magnussen, al debutto assoluto nel mondo della Formula 1: il danese risale così al secondo posto, mentre Jenson Button è terzo.

Gara piuttosto anonima per la Ferrari. Fernando Alonso aveva dichiarato di avere come obiettivo la conclusione di questo Gran Premio e così è stato. Lo spagnolo ha mantenuto la quinta posizione che aveva sulla griglia di partenza, senza però avere mai l’occasione di poter dare fastidio ai primi. Poi la squalifica di Ricciardo ed il quarto posto. Ancor più nelle retrovie Kimi Raikkonen: a parte una buona partenza, il finlandese è rimasto tra settimo e nono posto, chiudendo in settima posizione. La grande sconfitta (ma non è una sorpresa) è la Lotus: sempre dietro sin da venerdì, entrambe le monoposto sono state costrette al ritiro.

ALONSO PERPLESSO: "TROPPI 35 SECONDI DA ROSBERG"

Gp Australia F1 2014: ordine d'arrivo e classifiche

L'ordine d'arrivo

1 Nico Rosberg Mercedes 58
2 Kevin Magnussen McLaren-Mercedes 58 +26.7 sec
3 Jenson Button McLaren-Mercedes 58 +30.0 sec
4 Fernando Alonso Ferrari 58 +35.2 sec
5 Valtteri Bottas Williams-Mercedes 58 +47.6 sec
6 Nico Hulkenberg Force India-Mercedes 58 +50.7 sec
7 Kimi Räikkönen Ferrari 58 +57.6 sec
8 Jean-Eric Vergne STR-Renault 58 +60.4 sec
9 Daniil Kvyat STR-Renault 58 +63.5 sec
10 Sergio Perez Force India-Mercedes 58 +85.9 sec
11 Adrian Sutil Sauber-Ferrari 57 +1 giro
12 Esteban Gutierrez Sauber-Ferrari 57 +1 giro
13 Max Chilton Marussia-Ferrari 56 +2 giri
Squalificato Daniel Ricciardo Red Bull Racing-Renault
Rit Jules Bianchi Marussia-Ferrari
Rit Romain Grosjean Lotus-Renault
Rit Pastor Maldonado Lotus-Renault
Rit Marcus Ericsson Caterham-Renault
Rit Sebastian Vettel Red Bull Racing-Renault
Rit Lewis Hamilton Mercedes
Rit Felipe Massa Williams-Mercedes
Rit Kamui Kobayashi Caterham-Renault

La classifica mondiale piloti

1 Nico Rosberg GER Mercedes 25 punti
2 Kevin Magnussen DAN McLaren-Mercedes 18
3 Jenson Button GBR McLaren-Mercedes 15
4 Fernando Alonso SPA Ferrari 12
5 Valtteri Bottas FIN Williams-Mercedes 10
6 Nico Hulkenberg GER Force India-Mercedes 8
7 Kimi Räikkönen FIN Ferrari 6
8 Jean-Eric Vergne FRA STR-Renault 4
9 Daniil Kvyat RUS STR-Renault 2
10 Sergio Perez MEX Force India-Mercedes 1

La classifica mondiale costruttori

1 McLaren-Mercedes 33 punti
2 Mercedes 25
3 Ferrari 18
4 Williams-Mercedes 10
5 Force India-Mercedes 9
6 STR-Renault 6

ALONSO PERPLESSO: "TROPPI 35 SECONDI DA ROSBERG"

";i:2;s:9398:"

Gara: la diretta live del Gp d'Australia

L'ordine d'arrivo del Gp d'Australia

Schermata 2014-03-16 alle 08.43.55

Schermata 2014-03-16 alle 08.44.06

ROSBERG TRIONFA IN AUSTRALIA Il tedesco ha dominato, sul podio Ricciardo e Magnussen. Button quarto, Alonso quinto, Raikkonen ottavo, fuori nei primi giri Hamilton e Vettel.

Schermata 2014-03-16 alle 08.40.06

57° giro Ultimo giro: Rosberg è pronto a conquistare il successo nella prima gara dell'anno

55° giro Tre giri alla bandiera a scacchi, le posizioni sembrano congelate: Rosberg attende solo di festeggiare, mentre Ricciardo ha preso un po' di vantaggio su Magnussen. Alonso è quinto, Raikkonen ha superato Vergne ed è ottavo

52° giro Bottas sorpassa Hulkenberg e sale in sesta posizione. E' però in ritardo di 11" dal quinto posto di Alonso.

51° giro Ci avviciniamo al traguardo, l0unico duello interessante nelle posizioni di vertice è quello tra Ricciardo e Magnussen per la seconda piazza.

Schermata 2014-03-16 alle 08.29.17

49° giro Raikkonen (nono) prova a mettere un po' di pressione su Vergne

48° giro Mancano dieci giri alla fine, le posizioni non cambiano. Rosberg ha ben 21 secondi di vantaggio su Ricciardo, che deve difendersi da Magnussen.

45° giro Il weekend da dimenticare della Lotus si chiude con il ritiro anche di Grosjean

43° giro Mancano 15 giri alla bandiera a scacchi, con Rosberg avviato verso il successo. Bel duello Ricciardo-Magnussen per la seconda piazza.

Schermata 2014-03-16 alle 08.16.39

41° giro Velocissime le McLaren con le gomme medie: Magnussen si sta avvicinando a Ricciardo, mentre Button sta scappando via ad Alonso.

40° giro Ricapitoliamo la classifica: Rosberg ha un vantaggio di 16"1 su Ricciardo, poi Magnussen, Button, Alonso e Hulkenberg. Raikkonen è nono, fuori nei primi giri Vettel e Hamilton.

Schermata 2014-03-16 alle 08.11.37

39° giro E' tempo di pit stop anche per il leader Rosberg: nessun problema per il tedesco, sempre al comando della corsa.

38° giro Pit stop anche per Magnussen: il pilota della McLaren rientra al terzo posto, alle spalle di Rosberg e Ricciardo.

37° giro Rientrano per il pit stop Ricciardo, Raikkonen, Bottas e Kvyat. La classifica: Rosberg, Magnussen (entrambi ancora senza seconda sosta), Ricciardo, Button, Alonso, Hulkenberg e Vergne.

36° giro Pit stop per Alonso: lo spagnolo guadagna la posizione su Hulkenberg, ma la perde su Button. Il ferrarista è settimo.

Schermata 2014-03-16 alle 08.06.30

35° giro Button sta andando fortissimo con le gomme medie, bloccaggio per Raikkonen e viene superato da Bottas.

33° giro Pit stop per Hulkenberg, Alonso sale in quarta posizione

32° giro Alonso si avvicina ad Hulkenberg e sembra pronto per provare un attacco. Button fa il suo secondo pit stop.

Schermata 2014-03-16 alle 08.00.29

31° giro L'unica protagonista mancata in questa prima gara è la Lotus: Grosjean e Maldonado stanno vivendo un weekend da incubo e sono sempre nelle retrovie del Gp. Il venezuelano è anche costretto al ritiro.

Schermata 2014-03-16 alle 07.56.41

29° giro Finisce la gara di Ericsson per un problema al motore della sua Caterham

28° giro Continua il dominio di Rosberg, mentre tra un po' dovrebbero iniziare i pit stop per montare le medie.

26° giro Raikkonen va un po' lungo e perde un po' di terreno da Vergne, però si riprende subito e torna all'inseguimento del gruppetto davanti a lui.

25° giro Bottas supera Kvyat e si porta al nono posto, ora cercherà di andare a caccia di Raikkonen. La Williams sembra avere un pacchetto piuttosto veloce.

Schermata 2014-03-16 alle 07.47.59

24° giro Nico Rosberg è sempre più solo davanti: ha un vantaggio di quasi otto secondi su Ricciardo

21° giro Al momento sono stabilizzate le posizioni di testa: Rosberg, Ricciardo, Magnussen, Hulkenberg, Alonso e Button. Raikkonen è ottavo, vicino a Vergne.

Schermata 2014-03-16 alle 07.41.37

19° giro Rosberg ha già tre secondi di vantaggio su Ricciardo, con Magnussen subito alle spalle. Terzetto in lotta Hulkenberg-Alonso-Button.

17° giro Subito giro veloce per Rosberg (1'33"976), mentre Alonso prova a mettere pressione ad Hulkenberg

Schermata 2014-03-16 alle 07.35.24

16° giro E' ripartita la gara, con le posizioni immutate

15° giro La safety car rientrerà al termine di questo giro, mentre le previsioni del tempo parlano di possibile pioggia a breve

13° giro Riepiloghiamo la classifica: Rosberg davanti, poi Ricciardo, Magnussen, Hulkenberg, Alonso, Button, Vergne e Raikkonen. Ricordiamo Hamilton e Vettel ritirati nei primi giri della corsa.

12° giro Approfittando del regime di safety car, molti piloti ne approfittano per fare il pit stop: tra questi Rosberg, Ricciardo, Alonso, Raikkonen e Maldonado.

Schermata 2014-03-16 alle 07.26.37

11° giro ENTRA IN PISTA LA SAFETY CAR, a causa dei detriti in pista lasciati da Bottas

10° giro Bottas tocca il muro e fora la gomma posteriore destra. Il pilota della Williams è riuscito a rientrare ai box ed a ripartire.

Schermata 2014-03-16 alle 07.22.28

8° giro Bottas sta andando velocissimo, ora si avvicina ad Alonso. Lo spagnolo è in lotta con Hulkenberg per la quarta posizione. Davanti sempre Rosberg tranquillamente al comando.

Schermata 2014-03-16 alle 07.19.05

7° giro Duello Raikkonen-Bottas per la sesta posizione, il ferrarista resiste per qualche curva e poi deve cedere la posizione.

6° giro Riepiloghiamo la classifica: Rosberg sempre davanti, poi Ricciardo a 4"5, Magnussen, Hulkenberg, Alonso e Raikkonen.

4° giro Dopo il colpo di scena del ritiro di Hamilton, arriva anche la fine della gara per Sebastian Vettel. Il campione del mondo era in difficoltà sin dal giro di ricognizione.

Schermata 2014-03-16 alle 07.14.02

3° giro Raikkonen supera Vergne e si porta in settima posizione, subito alle spalle di Alonso. Hamilton rientra ai box ed è costretto al ritiro

2° giro Già tre piloti ritirati: Massa, Kobayashi e Bianchi

1° giro Rosberg davanti, poi Ricciardo, Magnussen, Hamilton, Hulkenberg e Alonso. Raikkonen è ottavo, Vettel quindicesimo.

Schermata 2014-03-16 alle 07.09.04

Partenza Parte fortissimo Rosberg, che prende il comando, davanti a Ricciardo ed Hamilton, Magnussen e Alonso. Subito un paio di incidenti e bandiera gialla

Ore 07.04 Abortita la partenza, problema per Bianchi, da rifare il giro di ricognizione

Ore 07.01 Subito penalità per Grosjean, per aver lasciato la corsia box prima dei 15 minuti

Schermata 2014-03-16 alle 07.00.53

Ore 07.00 Tutti partono con la gomma gialla (soft), tranne Vettel e Gutierrez al via con la bianca (medie). E' iniziato il giro di ricognizione, problemi per la Marussia di Chilton.

Ore 06.55 Sale la tensione sulla griglia di partenza di Melbourne, quando mancano soli cinque minuti al via della gara.

Australia Day In Melbourne

Ore 06.45 Buongiorno a tutti. Manca un quarto d'ora al via della prima gara della stagione. Il tempo è nuvoloso a Melbourne, c'è vento, per ora non piove sul circuito di Albert Park. Le Mercedes partono favorite, con Hamilton in pole, mentre Ferrari e Red Bull proveranno a recitare un ruolo da protagonista. Gara in rimonta per Raikkonen e Vettel, al via dal centro del gruppo.

";i:3;s:3477:"

Qualifiche: Hamilton in pole, Alonso quinto

AUTO-PRIX-AUS-F1

E’ di Lewis Hamilton la prima pole position della stagione: l’inglese fa segnare il giro più veloce nelle qualifiche del Gp d’Australia, trovando il tempo buono nell’ultimo secondo utile (1’44”231) e beffando in extremis il padrone di casa Daniel Ricciardo, comunque subito protagonista alla prima apparizione da pilota Red Bull. In una qualifica condizionata dalla pioggia, tanto che nel decisivo Q3 i piloti hanno dovuto utilizzare gomme Wet, la Mercedes conferma il suo ottimo stato di forma ed il ruolo di favorita, con anche il terzo posto di Nico Rosberg.

La Ferrari è andata forse un po’ peggio del previsto, anche se queste condizioni complicate hanno ovviamente cambiato un po’ le carte in tavola. Fernando Alonso partirà dalla terza fila in questo primo appuntamento del Mondiale 2014: lo spagnolo ha concluso con il quinto tempo, seppur staccato di ben un secondo e mezzo rispetto ad Hamilton. Kimi Raikkonen, invece, è rimasto clamorosamente fuori nel Q2: il finlandese è andato in sovrasterzo nel suo tentativo decisivo ed è andato a sbattere contro il muro. Domani dovrà rimontare, partendo dalla 12.a posizione.

L’altro grandissimo colpo di scena di questa prima qualifica dell’anno è l’eliminazione, sempre nel Q2, di Sebastian Vettel. Il campione del mondo, nonostante le buone aspettative delle prove libere, non si è trovato a suo agio sulla Red Bull ed ha chiuso solamente al 13° posto, restando fuori nella parte decisiva delle prove per la prima volta dal Gp Belgio 2012. Per quanto riguarda le altre scuderie, buon quarto posto della McLaren con Magnussen, mentre la Williams non rispetta i pronostici invernali ed occuperà completamente la quinta fila. Lotus drammatica, sarà in ultima fila.

IL COMMENTO DI ALONSO E RAIKKONEN ALLE QUALIFICHE

Gp Australia F1 2014: i tempi delle qualifiche

1. L.Hamilton (Mercedes) 1’44”231
2. D.Ricciardo (Red Bull) 1’44”548
3. N.Rosberg (Mercedes) 1’44”595
4. K.Magnussen (McLaren) 1’45”745
5. F.Alonso (Ferrari) 1’45”819
6. J.E.Vergne (Toro Rosso) 1’45”864
7. N.Hulkenberg (Force India) 1’46”030
8. D.Kvyat (Toro Rosso) 1’47”368
9. F.Massa (Williams) 1’48”079
10. V.Bottas (Williams) 1’48”147
11. J.Button (McLaren) fuori nel Q2
12. K.Raikkonen (Ferrari) fuori nel Q2
13. S.Vettel (Red Bull) fuori nel Q2
14. A.Sutil (Sauber) fuori nel Q2
15. K.Kobayashi (Caterham) fuori nel Q2
16. S.Perez (Force India) fuori nel Q2
17. M.Chilton (Marussia) fuori nel Q1
18. J.Bianchi (Marussia) fuori nel Q1
19. E.Gutierrez (Sauber) fuori nel Q1
20. M.Ericsson (Caterham) fuori nel Q1
21. R.Grosjean (Lotus) fuori nel Q1
22. P.Maldonado (Lotus) fuori nel Q1

";i:4;s:3828:"

Libere venerdì: volano le Mercedes

AUTO-PRIX-AUS-F1

La Mercedes ribadisce le indicazioni dell’inverno e conferma di essere la scuderia da battere nel Gp d’Australia. Dopo aver avuto dei problemi nella sessione mattutina, Lewis Hamilton ha fatto siglare il miglior crono del venerdì di Melbourne ed ha chiuso il suo giro più veloce in 1’29”625, davanti al suo compagno di squadra Rosberg staccato di poco più di un decimo e mezzo. I due piloti della scuderia tedesca hanno mostrato un passo gara impressionante, unici a girare con costanza sotto il muro dell’1’34” ed apparsi inarrivabili per tutti gli altri avversari.

Alle spalle la lotta appare tra Ferrari e Red Bull. Fernando Alonso era stato il leader della mattinata, mentre nel pomeriggio ha chiuso con il terzo crono, a mezzo secondo da Hamilton. Settimo tempo per Raikkonen (un po’ più in difficoltà), con le due rosse lontane dalla Mercedes, ma in linea per salire sul podio. Dopo i disastri dell’inverno, il team campione del mondo non sta così male: quarto tempo con Sebastian Vettel nella simulazione di qualifica, mentre nel passo gara è apparso in lotta con la scuderia di Maranello, addirittura con qualcosina in più.

Un po’ deludente, invece, il rendimento della Williams, che appariva la seconda forza in inverno: solamente nel finale Valteri Bottas ha iniziato a fare qualche giro interessante, nel passo gara, per il team di Grove. Anche la McLaren non ha certo brillato, seppur apparsa piuttosto veloce in chiave qualifica, mentre la Lotus è stata davvero un disastro: addirittura nessun tempo e nessun giro percorso per Pastor Maldonado, mentre Romain Grosjean ha chiuso appena 12 tornate ed ha siglato il penultimo tempo, chiudendo la sessione sulla sabbia.

LA FOTOGALLERY DELLE PROVE LIBERE DEL GP D'AUSTRALIA

Gp Australia F1 2014: i tempi delle libere 2

1. L.Hamilton (Mercedes) 1’29”625
2. N.Rosberg (Mercedes) 1’29”782
3. F.Alonso (Ferrari) 1’30”132
4. S.Vettel (Red Bull) 1’30”381
5. J.Button (McLaren) 1’30”510
6. D.Ricciardo (Red Bull) 1’30”538
7. K.Raikkonen (Ferrari) 1’30”898
8. V.Bottas (Williams) 1’30”920
9. K.Magnussen (McLaren) 1’31”031
10. N.Hulkenberg (Force India) 1’31”054
11. J.Vergne (Toro Rosso) 1'31"060
12. F.Massa (Williams) 1'31"119
13. S.Perez (Force India) 1'31"283
14. A.Sutil (Sauber) 1'32"355
15. E.Gutierrez (Sauber) 1'32"468
16. D.Kvyat (Toro Rosso) 1'32"495
17. J.Bianchi (Marussia) 1'33"486
18. R.Grosjean (Lotus) 1'33"646
19. M.Chilton (Marussia) 1'34"757
20. M.Ericsson (Caterham) senza tempo
21. K.Kobayashi (Caterham) senza tempo
22. P.Maldonado (Lotus) senza tempo

LA FOTOGALLERY DELLE PROVE LIBERE DEL GP D'AUSTRALIA

";i:5;s:2483:"

Orari e programmazione tv Rai e Sky

Australian F1 Grand Prix - Race

L’attesa è finita e nel prossimo weekend inizia il Mondiale di Formula 1 2014. Si parte (come consuetudine) dall’Australia e dalla pista di Melbourne, dove i piloti andranno a caccia dei primi punti di questo incerto campionato. Difficile, infatti, parlare di favoriti, anche se i test invernali hanno visto una Mercedes affidabile e veloce, seguita da Williams e Ferrari in un’ipotetica griglia di partenza. Ma le risposte le potrà dare la pista, a partire dalla nottata italiana tra giovedì e venerdì, quando si terranno le prime prove libere.

Essendo nell’altro emisfero e praticamente dall’altra parte del mondo, gli appassionati italiani che vorranno seguire questa prima prova iridata dovranno fare nottate e svegliarsi molto presto anche nel weekend, replicando un orario di sveglia classicamente lavorativo. Infatti, la gara scatterà alle 7 del mattino di domenica, così come le qualifiche di sabato, mentre per le libere servirà stare svegli praticamente per tutta la notte.

Come era già accaduto un anno fa, questo Gp d’Australia sarà trasmesso in diretta esclusiva su Sky Sport F1 HD. Solamente la pay tv, dunque, irradierà live la prova di Melbourne, mentre i non abbonati dovranno accontentarsi di seguire il weekend (in orario decisamente più comodo) in differita sulle reti Rai. Per quanto riguarda il meteo, invece, secondo le previsioni attuali, venerdì e sabato dovrebbe essere abbastanza sereno, con temperature vicine ai 30 gradi, mentre domenica è prevista pioggia con pesante abbassamento della temperatura.

Gp Australia F1 2014: gli orari e la programmazione tv

Venerdì 14 marzo
Ore 2.30 Prove Libere 1 (diretta Sky Sport F1 HD, differita ore 11 Rai Sport 2)
Ore 6.30 Prove Libere 2 (diretta Sky Sport F1 HD, differita ore 22 Rai Sport 2)

Sabato 15 marzo
Ore 4.00 Prove Libere 3 (diretta Sky Sport F1 HD)
Ore 7.00 Qualifiche (diretta Sky Sport F1 HD, differita ore 14 Rai2)

Domenica 16 marzo
Ore 7.00 Gara (diretta Sky Sport F1 HD, differita ore 14 Rai1)";}}

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail