La Brawn va a caccia del sesto successo stagionale

brawn

La Brawn GP è stata la grande protagonista di questo scorcio di campionato, confermando il suo valore in diversi contesti ambientali. Quando una monoposto si comporta bene in tutte le piste, vuol dire che è nata da un buon progetto. Gli uomini del team di Brackley sono stati bravi pure a rintuzzare gli attacchi dei rivali, che hanno predisposto dei corposi pacchetti evolutivi, per tentare di arginare il dominio della BGP 001.

Anche se i margini appaiono più contenuti, il divario non è stato eroso in misura determinante. Questo lascia ipotizzare sul Bosforo un'altra prova luminosa delle creature di Ross Brawn. Jenson Button vive con fiducia l'attesa del prossimo week-end: "Aspetto sempre con impazienza il GP di Turchia, perché mi piace il circuito di Istanbul, sul quale sono stato sempre competitivo in passato. Hermann Tilke ha fatto un ottimo lavoro con questo tracciato". Per il britannico ciò che più conta è vincere: così potrà rafforzare una leadership già abbastanza solida.

Anche Rubens Barrichello si aspetta un buon fine settimana: "Il circuito di Istanbul è molto difficile ed è uno dei pochi sui quali si gira in senso antiorario, come a San Paolo. Il punto più interessante è la curva 8 che è divisa in tre parti e si caratterizza per alcuni dossi. E' una delle piste più moderne del calendario. Ricordo che mi ha sempre impressionato dal 2005, quando fu disputata la prima corsa. Le installazioni sono fantastiche, ma ciò che più affascina i piloti è la capacità di produrrre delle belle gare".

Via | Eurosport.com

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: